Via la "barca" di cemento dalla Marina di Civitavecchia • Terzo Binario News

Spesa di 600mila euro, gli interventi elencati dal vice sindaco Magliani

Cinque aree di intervento, dal centro alla periferia, per migliorare l’aspetto della città e la qualità della vita dei residenti.

Sono gli obiettivi del progetto approvato dalla giunta Tedesco, su proposta del Vicesindaco Manuel Magliani.

Si tratta di lavori per un totale di circa 600mila euro, tra i quali spicca la demolizione del struttura cosiddetta “Barca” nella sezione di Marina intitolata a Sant’Escrivà.

La struttura, ormai degradata e pericolosa per l’utilizzo improprio che frequentatori e in particolare bambini potrebbero farne, sarà sostituita con sedute, mentre i monoliti che la circondano saranno restaurati. Sarà inoltre realizzata una pista per piccoli pattinatori di tipo pumptrack e un portabiciclette.

Una seconda zona d’intervento in centro è quella del sottopassaggio ferroviario, lato via Sofia De Filippi Mariani, dove sarà rinnovato l’arredo urbano. Analogo l’intervento a piazza Piccinato, in zona Gedila, con sistemazione delle panchine esistenti, aggiunta di altre sedute e nuove alberature.

In zona Faro, più precisamente in via Montanucci di fronte all’entrata della scuola “Don Milani”, saranno realizzate panchine e una pavimentazione per consentire un più agevole attraversamento della zona sterrata, oltre alla realizzazione di una fontanella che attualmente non risulta essere più presente. Infine operazione riqualificazione anche a San Liborio: tra via Labat e via Castelli verranno installate nuove panchine e alberature per una migliore fruizione dell’area.

Commenta il Vicesindaco Magliani: “La filosofia d’intervento che seguiamo resta quella di un’attenta azione di riqualificazione di aree frequentate dai residenti, con distribuzione delle opere messe in campo tra il centro e le periferie. Dove erano situazioni di degrado ed anche pericolo, come nel caso della Barca alla Marina, vi sarà decoro urbano e occasione di vivere gli spazi pubblici in aggregazione e socialità”.

Pubblicato martedì, 29 Novembre 2022 @ 19:37:52     © RIPRODUZIONE RISERVATA