Vagabondi alla stazione di Ladispoli, i cittadini: "Sono lì da due mesi e nessuno fa niente" - Terzo Binario News

“Lo scalo è ridotto a una latrina, impossibile sostare in sala d’aspetto”

barbone clochard ladispoli 4

Vivono in stazione a Ladispoli solo che di fatto lo scalo ferroviario è la loro casa. E questo aspetto crea disagio a cittadini e passeggeri che si trovano a passarci.

Un cittadino ha contatto la Redazione per denunciare quanto vede tutti i giorni, ovvero alcuni stranieri senza dimora che rendono invivibile la stazione.

barbone clochard ladispoli 4

“Si vede uno scempio arrivando alla stazione – dice il cittadino – già all’arrivo si annusano odori terribili, una cosa vergognosa. La usano come fosse un bagno pubblico e non è accettabile. Le istituzioni dove sono? Chi li accudisce? Devono sostare sulla panchina accampati con i rifiuti?

barbone clochard ladispoli 4

Si sa che sono stranieri e viene da chiedersi dove siano le istituzioni, che possano prendersi cura di loro. La stazione è nuova ed è un pessimo biglietto da visita per chi arriva qui. Nessuno chiede di emarginarli, ma trovare una soluzione idonea per loro attraverso le associazioni di volontariato”.

Ti trovi nel bel mezzo di un ingorgo? Sei stato testimone di un fatto di cronaca degno di nota? Aziona il tuo telefonino fotografa e scrivi due righe inviale alla redazione, specificando se vuoi essere citato nell’articolo e/o come autore delle foto. Puoi inviare il tutto a redazione@terzobinario.it oppure con Whatsapp al numero telefonico: 3397726466.

Pubblicato sabato, 17 Aprile 2021 @ 04:57:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA