"Va completata la rotatoria di Benci e Gatti a Civitavecchia" • Terzo Binario News

La nota del Gruppo Civico Indipendente

Ormai, tanto tempo è passato e come si dice, altrettanta acqua è passata sotto i ponti. In proposito, ci chiediamo, domanda che naturalmente giriamo a chi di competenza, a quando la regolamentazione definitiva del pericolosissimo incrocio, tra la Strada Mediana, via Benci & Gatti e largo Acquaroni?

Posto anche, che finalmente è stata smantellata quella isola di traffico rialzata di forma triangolare, che da anni a nulla serviva, utilizzata solo ai tempi in cui i veicoli provenienti da via Benci & Gatti, la quale attualmente è notoriamente a senso unico di marcia in direzione monte/mare, per dare loro modo d’immettersi sulla Mediana con più facilità, favoriti da un’apposita corsia di immissione nel traffico.

L’incrocio così come regolamentato, rimane pericoloso e forse anche più di prima, sia per la presenza di un’accozzaglia di materiali ammucchiati nel bel mezzo della carreggiata stradale, che con i venti marinari se ne vanno a spasso e che forse nei sogni di qualcuno, dovrebbero far pensare ad una rotatoria, sia per la presenza dell’impianto semaforico, che trascina in confusione i conducenti dei veicoli ed anche per la carenza ed altrettanto confusionale, segnaletica orizzontale e verticale.

Insomma, la pseudo rotatoria sperimentale, (tanto per darle un nome), sembra sia stata messa li alla bene in meglio, quasi per dispetto, quasi per accontentare qualcuno, tanto che le varie corsie d’immissione, in alcuni punti, sono talmente strette, da non consentire le manovre di veicoli, anche di ridotte dimensioni.

Insomma, è necessario quanto prima, intervenire incisivamente sul posto per mettere definitivamente in sicurezza l’incrocio, ed una volta per tutte, facendolo non improvvisando sul posto, ma studiando al “tavolino” e sulla carta, le corrette dimensioni delle varie corsie di immissione e di uscita, atteso che, con l’eliminazione dell’isola di traffico, è certamente possibile, analizzare nel dettaglio, una migliore centratura dell’infrastruttura viaria, come della sua forma e dimensione, che come certamente dovrebbe sapere chi di competenza, non necessariamente deve presentare una forma perfettamente circolare.

Riteniamo inoltre più che improcrastinabile, sempre ai fini di una maggiore garanzia della sicurezza stradale, tornare a pensare al progetto di una rotatoria, tra via Nenni, Izzi, Montanucci, bloccata, a per quanto di nostra conoscenza, per l’emergere della presenza sul posto, del vincolo sugli usi civici, gravame, che a nostro modestissimo parere, non può certamente superare un interesse di pubblica utilità, finalizzato, come detto, alla garanzia di una maggiore sicurezza stradale e che probabilmente, se richiesto agli uffici competenti con le dovute motivazioni, può essere derogato.

Se poi con l’occasione, si pensasse anche a regolamentare per mezzo di una rotatoria l’incrocio tra la Mediana e via Matteotti, eliminando l’obsoleto e costoso impianto semaforico, voilà, oltre alla sicurezza stradale, si darebbe una logica di continuità a tutta la Strada Mediana, che seguirebbe all’eliminazione di tutti gli impianti semaforici preesistenti, spesso mal funzionanti e con sicuri risparmi sulle costose manutenzioni ordinari e straordinarie, per le casse comunali”.

CIVITAVECCHIA – GRUPPO CIVICO INDIPENDENTE

SICUREZZA E DECORO URBANO

IL RESPONSABILE

Dr. Remo FONTANA

Pubblicato mercoledì, 25 Maggio 2022 @ 19:50:45     © RIPRODUZIONE RISERVATA