US Ladispoli, una gara da non sbagliare contro la Vis Artena - Terzo Binario News

Alla festa di Natale regali per giocatori e tecnici dalla Love. Il 6 gennaio ad Avellino pronto un pullman per i tifosi 

E’ una gara quella tra Vis Artena e Ladispoli piena di intrecci e ricordi.  L’anno scorso di questi tempi le due squade, in Eccellenza, si giocavano la supremazia del torneo. Alla fine, poi, la Vis Artena si piazzò prima , per il Ladispoli la serie D arrivò grazie ai play off.

Quello di domenica,  che si giocherà sul neutro di Colleferro,  rappresenta un crocevia per la salvezza, novanta minuti che si annunciano intensi e che potrebbero regalare un  bel dono di Natale.   Gli artenesi , che viaggiano con tre punti di vantaggio sul Ladispoli,  devono recuperare una partita  ma fino ad ora hanno dimostrato di avere i numeri per salvarsi.  Il Ladispoli di Cotroneo riparte con un nuovo acquisto e guarda caso arriva proprio dalla Vis Artena. Si tratta di Lorenzo Di Curzio, 22 anni,  un’attaccante centrale le cui doti non sono state esaltate ad Artena . Il giocatore romano ha iniziato all’Urbetevere, nella Fiorentina ha concluso il settore giovanile. Parentesi a Livorno, a seguire Rieti ed Avezzano lo hanno consacrato. Ed ora dopo un avvio di campionato senza molti clamori si dovrà impegnare a trascinare il Ladispoli fuori dalla zona calda della classifica. Subito in campo per una gara  che spesso decidono gli ex. ”  Si, fa un certo effetto domenica incontrare i miei ex compagni – ha detto il centravanti – ora che sono un giocatore del Ladispoli voglio concentrarmi per dare il massimo, essere utile alla squadra e al mister. Sono stato chiamato perchè credono nelle mie capacità  e io devo essere all’altezza della situazione. Ho tanta voglia di riscattarmi e a Ladispoli ci sono tutte le opportunità perchè ciò avvenga” . 

FESTA DI NATALE  

Intanto domenica si chiude il girone di andata, ma la società ha anticipato gli auguri di Natale. Il presidente Umberto Paris ha, come da tradizione, invitato più di 400 persone tra giocatori di settore giovanile, prima squadra, dirigenti e tecnici . Una serata in grande stile in cui si è parlato di futuro. ”  Possiamo salvarci evitando la coda dei play out – ha riferito Paris – questo organico è buono, ha le caratteristiche giuste per centrare la salvezza.  La classifica nonostante sia un po’  precaria è rimontabile.  E noi tuti nutriamo la massima fiducia perchè uniti possiamo arrivare a un obiettivo che la città non vuole perdere”. Nel corso della festa hanno preso la parola anche le due donne della società, la vice presidente Barbara Del Greppo e Sabrina Fioravanti, ad della Love srl, main sponsor dell’Us Ladispoli.  L’azienda ha infatti donato zaini e vini a giocatori e staff tecnici e ora sono in produzione sciarpe da regalare ai tifosi.  E se la Befana non sarà cattiva, è da attendersi l’organizzazione di un pullman gratuito  per la trasferta di Avellino il 6 gennaio

Pubblicato giovedì, 20 Dicembre 2018 @ 18:59:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA