Us Ladispoli, parla bomber Cardella: "Sarò con i tifosi, Latina avversario di valore" - Terzo Binario News

Arriva una nobile decaduta al Sale, il Latina che fino a qualche anno si giocava i play off per la serie A. Ritornano i pontini, a distanza di quasi 20 anni.

Le due vittorie di fila per il Ladispoli , in effetti, hanno riossigenato i polmoni dei rossoblù, chiamati al prossimo impegno casalingo con la “mission” di mettere fieno in cascina. Anche se il tecnico Pietro Bosco dovrà fare meno di colui che illumina con le sue prodezze l’attacco, Federico Cardella, bomber di razza che con 10 reti sta facendo sognare una tifoseria intera. Per somma di ammonizioni, infatti, l’attaccante di Massimina farà compagnia allo squalificato Tollardo , e per quanto riguarda i sostituti le riserve non saranno sciolte prima di domenica mattina. In vista dell’arrivo dei pontini la società sta chiamando a raccolta i tifosi, il presidente Umberto Paris ha sottolineato l’importanza della gara”. Il Latina ha un organico di grande qualità, fatto di giocatori di notevole spessore tecnico. E’ partito male, ma il campionato è ancora lungo e potrebbe rientrare tra il novero delle formazioni in lizza per la vittoria finale – ha detto Paris – noi l’affronteremo con la mentalità giusta, sapendo di avere davanti a noi una squadra che cerca disperatamente punti . La carica dei nostri tifosi e la mentalità dei ragazzi in campo, sono due fattori sui quali possiamo costruire la nostra vittoria. A prescindere da tutto, stiamo disputando un campionato in linea con le aspettative della viglia. Tra alti e bassi, siamo una squadra che in campo ci mette orgoglio, voglia di fare , non si rassegna mai. Ecco questo è il Ladispoli che può raggiungere la salvezza” . Capitolo tifosi, domenica ne sono attesi molti sugli spalti dell’Angelo Stadio, uno stadio che non ha ancora passato gli esami per diventare un impianto da serie D. La mancanza di una copertura scoraggia molti tifosi che per evitare pioggia e vento se ne devono rimanere a casa. Su questa direzione, quella di reperire fondi per la copertura, se ne sta occupando il delegato agli impianti Giovanni Ardita. ” Stiamo cercando tutte le strade possibili, i canali giusti che ci portino a risolvere il problema. Con il bilancio del 2019 troveremo i soldi per l’opera, sono convinto che per la primavera i tifosi del Ladispoli potranno assistere alle gare senza soffrire più il caldo e il freddo. Io prima di essere un amministratore sono un tifoso di questa squadra – ha ricordato Ardita- con il presidente Paris ci stiamo confrontando, c’è un dialogo basato sulla concretezza e l’amore per questa squadra. L’Us Ladispoli è Ladispoli, è l’orgoglio di questa città”.

Pubblicato venerdì, 30 Novembre 2018 @ 09:48:15     © RIPRODUZIONE RISERVATA