Una birra come ferie, lo spritz vale uno straordinario: a Ladispoli l'Aperitivo dei Diritti - Terzo Binario News

Un aperitivo dei diritti. Quando? Venerdì 13 Settembre a Ladispoli in piazza Rossellini (dalle 18 alle 21) e sabato 14 settembre a Ostia, in piazza Anco Marzio, angolo Lungomare Paolo Toscanelli (dalle 17,30 alle 21). L’iniziativa è finalizzata alla diffusione del materiale informativo/sindacale dedicato al mondo del lavoro stagionale nel turismo, si inserisce nel solco della Campagna Nazionale della Filcams Cgil “BACKSTAGE – IL LAVORO CHE NON VEDI VALE”.

“Cuochi, bagnini, camerieri, addetti alle pulizie: nel periodo estivo sono più di 400mila i lavoratori che ogni anno da maggio a ottobre si vanno ad aggiungere agli oltre 900mila addetti del settore – si legge in una nota – ma a quali condizioni? Troppo spesso, tanto a livello nazionale quanto a Roma e nel Lazio, lavoro stagionale si traduce in lavoro irregolare, mancato rispetto delle norme e dei diritti, determinando condizioni di vera e propria illegalità come testimoniano i recenti fatti di cronaca relativi a gravi irregolarità riscontrate proprio nel settore turistico, tra le attività del litorale laziale”.

“Come portare tutto questo sul territorio ? Dopo aver già sperimentato l’iniziativa nel mese di luglio sul lungomare di Nettuno e Fiumicino, il 13 e 14 settembre, la Filcams CGIL Roma Lazio ritorna “in strada” a Ladispoli e Ostia con l’ “Aperitivo dei Diritti”. Non sarà un semplice aperitivo, ma porteremo sul territorio la nostra azione concreta a favore delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali”.

“Ogni bibita o drink avranno il nome di una tutela
– Lavoro Straordinario = spritz
– Contratto Regolare = succo di frutta
– Naspi = tè freddo
– Ferie e Permessi = birra
– Diritto di precedenza = cocktail analcolico
La scelta di chiudere la Campagna Backstage ad Ostia non è casuale, la legalità nel territorio rappresenta un percorso che deve interessare la comunità a 360°; siamo convinti che un’iniziativa come la nostra possa portare consapevolezza e soprattutto contribuisce a promuovere la cultura del lavoro “sano”. Saremo ovunque ci sarà il lavoro nero da contrastare, assenza di diritti e garanzie per tutte le lavoratrici e lavoratori del settore del Turismo Stagionale che ogni giorno attraverso il proprio operato permettono ai visitatori di vivere l’offerta del territorio”.

“All’iniziativa di Ostia interviene Maurizio Landini (Segretario Generale CGIL), partecipano Tommaso Tanzilli (Direttore Federalberghi Roma) e Massimiliano Vender (Associazione Antimafia NOI)”.


Pubblicato giovedì, 12 Settembre 2019 @ 15:15:17     © RIPRODUZIONE RISERVATA