UGL Trasporto Aereo al vetriolo: "Limitato il diritto di sciopero" - Terzo Binario News

“La riduzione da 24 a 4 ore della durata degli scioperi indetti nel Trasporto Aereo per il prossimo 14 gennaio, rappresenta ormai una consueta quanto grave ed inaccettabile limitazione del diritto di sciopero dei lavoratori del settore. Scioperi proclamati nel pieno rispetto della normativa nazionale vigente, peraltro una delle più restrittive nel contesto europeo, e giunti a valle di numerosi tentativi, da parte delle Organizzazioni Sindacali, di trovare soluzioni alle problematiche ormai insostenibili che coinvolgono gli operatori delle aziende del Trasporto Aereo.

Un atto di forza che denota la volontà dell’attuale Governo di utilizzare strumenti alternativi di ogni tipo, piuttosto che avviare un confronto organico sulle criticità che attanagliano un settore che potrebbe invece, con le giuste scelte di natura industriale, fungere da volano per l’economia del nostro Paese.
Stiamo pertanto valutando con i nostri esperti gli strumenti più idonei e gli eventuali interventi da porre in essere per garantire il rispetto dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione, per le migliaia di Lavoratrici e Lavoratori che ci onoriamo di rappresentare.
Continueremo a proporre agli organi istituzionali ed ai vertici aziendali, progetti e possibili soluzioni alle problematiche che ci avevano portato a dichiarare le azioni di sciopero interessate dall’ordinanza di riduzione del Ministro De Micheli, sperando che i futuri interventi da parte del Ministero, siano a favore e non contro quegli stessi professionisti che ogni giorno, con il proprio lavoro e la propria dedizione, garantiscono mobilità e sicurezza a milioni di passeggeri su tutto il territorio nazionale”.

Segreteria Nazionale
UGL Trasporto Aereo

Pubblicato sabato, 11 Gennaio 2020 @ 19:24:13     © RIPRODUZIONE RISERVATA