Ucraina, Fondazione Roma Litorale: raccolta generi alimentari, farmaci e donazioni • Terzo Binario News

“Sono gli innocenti quelli che pagano il prezzo più alto di qualsiasi guerra. Ecco perché insieme agli amici di ‘Cibo a Costo Zero APS’ e l’APS ‘La Nostra’, in collaborazione con la ‘Gia.Vio srl’ forniture alimentari, abbiamo avviato una raccolta di generi alimentari di prima necessità non deperibili, farmaci e parafarmaci da inviare alla popolazione Ucraina, con particolare attenzione all’età pediatrica. La raccolta terminerà il 16 marzo”. 

Lo comunicano il Presidente e il Direttore Generale delle Fondazione Roma Litorale, Ilde Plateroti e Stefano Galloni. 

“Saranno acquistati e inviati alla popolazione ucraina generi alimentari di prima necessità non deperibili, farmaci e parafarmaci, soprattutto per età pediatrica, attraverso la rete dell’ente, senza invio di denaro” spiegano.

“La Fondazione Roma Litorale acquisterà direttamente tutto il materiale garantendo i fornitori con pagamento anticipato. La Fondazione e l’APS La Nostra hanno già stanziato un fondo iniziale di tremila euro e stanno predisponendo i primi acquisti. Il fondo verrà integrato con le donazioni che riceveremo eventualmente da parte di ogni interessato, fino a mercoledì 16 marzo 2022, su conto dedicato IBAN IT82N0832703231000000009433, intestato a Fondazione Roma Litorale con causale ‘oblazione Ucraina 2022’”.

“La società Gia.Vio srl, partner dell’iniziativa e fornitore alimentare della Fondazione, provvederà alla selezione dei beni alimentari da acquistare, al loro confezionamento, inscatolamento e alla gestione della logistica interna, finalizzata alla consegna al centro di raccolta di Cibo a Costo Zero in Via Prenestina 942 a Roma, dove i volontari dell’APS provvederanno a caricare il TIR e a portare gli aiuti in Ucraina”.

“Cibo a Costo Zero, incaricata della raccolta e spedizione, è una realtà strettamente gemellata con la Fondazione Roma Litorale e con l’APS La Nostra. Si occupa per statuto di sostegno alimentare in situazione di indigenza anche momentanea. Segue quasi 5000 persone”. 

“Attraverso Facebook, Instagram e sul sito www.fondazionerml.com saranno costantemente forniti aggiornamenti e pubblicati tutti i documenti possibili, anche eventuali foto”.

“Chi donerà con bonifico potrà fruire della deducibilità ai fini fiscali, verrà emessa una ricevuta che invieremo all’indirizzo mail che ci dovrà essere indicato, scrivendo a ‘uec@fondazionerml.com’”. 

Pubblicato venerdì, 11 Marzo 2022 @ 10:45:37     © RIPRODUZIONE RISERVATA