U.S. Ladispoli è salvezza - Terzo Binario News

di Fabio Nori

 Esplode la festa tra i rossoblù, inaspettato il verdetto al termine dei novanta per merito della vittoria del Monterosi ad Ostia.

Finisce 0 a 0 contro l’Anagni e il Ladispoli può esultare per la permanenza in serie D. 

In campo è stata una gara combattuta, condizionata dalla pioggia e dal vento , con il Ladispoli che ha sbagliato  un rigore con Cardella. Un errore che avrebbe influito se  l’Ostia Mare non fosse tracollata in casa.

Il calcio è bello anche per questo ed il Ladispoli, già proiettato ai play out, fa un cambio di programma. Meglio così, negli spogliatoi la felicità si taglie a fettine e i giocatori alzano in trionfo il presidente Umberto Paris. ”   E’ una grande emozione, non mi sarei aspettato di festeggiare oggi –   racconta il numero uno –  credo che il Ladispoli si sia salvato per merito proprio e non per demeriti altrui . Nelle ultime gare abbiamo compiuto passi in avanti, la squadra era in crescita sia di testa che nelle gambe.  Adesso godiamoci questo momento di festa  e poi tra una settimana parleremo di futuro” .  E ‘ un fiume in piena il ds Paolo Nista. “Ci abbiamo creduto non abbiamo mai mollato. Sono felicissimo, è stato un lavoro duro , sofferto da parte di tutti”.  Voce a singhiozzo di Carlo Cotroneo, in lacrime per la salvezza e dolorante per un problema alle anche per il quale si dovrà operare nei prossimi giorni. ” Non posso neanche correre, avrei voluto abbracciare tutti, tifosi compresi . E’una domenica meravigliosa, da non crederci.  Posso dire che è una salvezza molto meritata, sudata e voluta. La squadra in questo mese mi ha aveva lasciato fiducioso, siamo stati uniti e convinti.

Pubblicato domenica, 5 20 Maggio19 @ 20:36:40     © RIPRODUZIONE RISERVATA