Truffa di Natale, occhio al 'pacco fantasma': i controlli dei carabinieri - Terzo Binario News

Le truffe natalizie più comuni – in danno di anziani – restano quelle del finto Babbo Natale che si dice mandato dalla parrocchia di quartiere per raccogliere offerte, ai finti volontari di associazioni inesistenti che tentano di entrare in casa per derubare.

Con l’arrivo del Natale è frequente la consegna di pacchi. E purtroppo sono già stati segnalati alcuni casi di finti corrieri che consegnano pacchi e scatole vuote chiedendo un pagamento in denaro. Il finto corriere contatta telefonicamente una persona e, con la scusa di doverle consegnare un pacco, chiede per il ritiro una somma di denaro. I pacchi però sono vuoti.

I Carabinieri delle stazioni di Roma, sentinelle sul territorio, anche quest’anno hanno quindi ricevuto mandato di svolgere un’attività di monitoraggio nei quartieri, mediante un lavoro porta a porta, per individuare le situazioni sensibili che richiedano il nostro intervento.

Pubblicato lunedì, 16 Dicembre 2019 @ 09:55:22     © RIPRODUZIONE RISERVATA