Trani sul consiglio comunale: "Intervento importante solo della De Lazzaro sulla consigliera candidata vigilessa" - Terzo Binario News

“Ieri sera l’opposizione era assente in Consiglio Comunale perché la richiesta di svolgere in remoto la seduta – come accade nella maggior parte dei comuni italiani – è stata ancora una volta respinta dalla maggioranza del Sindaco Grando.

E che cosa è accaduto nella seduta di mozioni e interrogazioni portata avanti dalla sola maggioranza?
Un attacco alla legge contro l’omofobia che si sta discutendo in Parlamento, con tanto di approvazione di una mozione presentata niente di meno dal Consigliere negazionista – e stavolta a quanto riportato anche omofobo – Raffaele Cavaliere.

A seguire, una mozione sui pescatori italiani in Libia, presentata dalla Lega.
Il tutto condito dall’interruzione dell’intervento della Consigliera De Lazzaro, eletta in Cuori Ladispolani, che ha avuto il coraggio di sollevare l’unica questione di una certa importanza per Ladispoli nella serata di ieri: quella del concorso dei vigili urbani che vede la partecipazione di una consigliera di maggioranza. Una consigliera di cui sarebbe opportuno che si facesse il nome. Discutiamo di opportunità in un momento come questo, e non è poca cosa. Non vogliamo nemmeno riflettere sull’etica.
Che dire ormai?

Il primo cittadino, al termine di una pessima giornata in cui aveva anche smentito se stesso sulla vicenda riguardante Agresti, è stato salvato dalla richiesta di interruzione dei lavori del consigliere Moretti. La domanda che ci pare lecito porre è dunque: Grando ha ancora una maggioranza?
Che cosa intende fare al governo della città? Le priorità che ha sempre sbandierato – in un momento grave come questo, con una pandemia in corso – dove sono finite?

I servizi sociali, le risorse, gli equilibri di bilancio, il rilancio della città, la sua riqualificazione, il contratto della nettezza urbana, la questione aperta dell’acqua che finirà – ormai è certo – nelle mani di Acea.
Il sindaco ha ancora qualche idea o ha deciso, a danno di tutti, di navigare a vista?”

Eugenio Trani

Pubblicato mercoledì, 18 Novembre 2020 @ 18:36:38     © RIPRODUZIONE RISERVATA