Torrimpietra, la vertenza dei 17 piccoli indiani di Ladispoli: "Licenziati dalla Orto Sole" - Terzo Binario News

“Prima ci hanno ritardato gli stipendi di un paio di mesi, poi siamo stati licenziati in tronco. E adesso l’azienda non risponde nemmeno alle comunicazioni dei nostri legali”. A raccontare la loro storia sono 17 lavoratori indiani della orto Sole, azienda agricola di Torrimpietra, molti dei quali residenti a Ladispoli con le rispettive famiglie. Regolari in Italia, stanno vivendo un incubo degno di Agatha Christie, al punto che alcuni di loro hanno lasciato gli affetti per andare a lavorare in aziende del Nord.

“Il problema è scoppiato a fine dicembre, quando dopo due mesi di ritardo negli stipendi, sono venuti da noi a dirci che la società sarebbe stata chiusa e che dall’oggi al domani non avremmo più avuto un lavoro. Così, di punto in bianco. Abbiamo cercato di tutelarci, assumendo un avvocato ma non hanno risposto nemmeno alle ingiunzioni. In un settore poi non certo in crisi”.

L’azienda è di Torrimpietra ma di fatto si tratta di ladispolani acquisiti: “La comunità indiana a Ladispoli è numerosa. Adesso l’urgenza è quella di avere un confronto con l’azienda perché abbiamo le famiglie sulle spalle e quqesto comportamento è inaccettabile”.

Pubblicato martedì, 17 aprile 2018 @ 09:22:58     © RIPRODUZIONE RISERVATA