Torna (per ora) il derby fra Cerveteri e Ladispoli in Eccellenza - Terzo Binario News

Ladispoli piange e Cerveteri ride, perché ad oggi sarebbe derby in Eccellenza. La promozione del Cerveteri è ufficiale e confermata ieri : i verdeazzurri al momento del blocco del campionato al primo posto, sono stati ammessi in un campionato dal quale mancavano dal 2013.

Gioia grande, la dirigenza si è stretta intorno dopo aver appreso la notizia. Un traguardo che arriva dopo due anni della gestione del presidente Ugo Ranieri che è subentrato a Mauro Mazzarini, al quale va riconosciuto il merito di aver gestito una società con oculatezza, lasciandola nella mani di una dirigenza giovane e ambiziosa. Ora , dopo la festa, si ricomincerà a lavorare e a pensare a come organizzarsi in un campionato nel quale vi sarà bisogno di un approccio diverso.

La retrocessione del Ladispoli in Eccellenza, decisa da provvedimenti federali e alla quale il sodalizio rossoblù ha fatto sapere di appellarsi, riporterà a giocare il derby della Via Aurelia. Una partita che ritorna a distanza di 6 anni, l’ultima nel 2014 segnata dalla retrocessione dei verdeazzurri dopo una stagione negativa e dolorosa per la tifoseria.

Gli etruschi non battono il Ladispoli dal lontano 1991, l’anno della promozione in C2. Il Ladispoli ha avuto la meglio nel 2009 in Promozione, senza mai perdere.

Sul fronte cerite in Daniele Fracassa Fracassa viene riposta la massima fiducia poiché è stato premiato il lavoro di un allenatore che a testa bassa e con poche parole è riuscito a costruire una squadra protagonista di una bella stagione, nonostante il campo abbia detto una parziale verità. Il sì ufficiale dell’allenatore è atteso a giorni, pronto anche il prossimo direttore sportivo che sostituirà D’Aponte.

Pubblicato sabato, 23 Maggio 2020 @ 14:59:57     © RIPRODUZIONE RISERVATA