Tolfa, un successo l'Arrampicata di atletica - Terzo Binario News

Tirreno Atletica sugli scudi per l’edizione numero 21 della corsa podistica “L’Arrampicata” che si è tenuta a piazza Vittorio Veneto a Tolfa e organizzata dal sodalizio di casa del Gruppo Podistico Monti della Tolfa L’Airone.

Podismo e atletica assieme con 270 atleti in una gara inusuale vista la partecipazione di bambini e ragazzi alla “mini arrampicata”, sulle distanze di 200, 400 e 1200m. L’Arrampicata invece è una gara da 8,850 km caratterizzata da un dislivello tra partenza e arrivo di circa 400m e arrivo in piazza dopo la passerella di via Roma. Vincitori assoluti Domenico Ricatti della Terra dello Sport e la biancazzurra Silvia Nasso, che si aggiudica anche il trofeo Ira Capri.
Il podio maschile è stato completato dal secondo posto dell’alfiere del Millepiedi Ladispoli Adolfo Macolino e dal terzo di Giorgio Calcaterra in veste di ospite d’onore Al femminile argento a Federica Livi della Podistica Solidarietà e bronzo di Marcella Municchi dell’Atletica Costa d’Argento. <La mini arrampicata – raccontano dal Casaletto Rosso – ha avuto come protagonista una rappresentanza del settore giovanile della Tirreno Atletica Civitavecchia, insieme ai pari età dei comuni del comprensorio collinare. Si sono sfidati sui percorsi per le vie del centro di Tolfa transitando sotto l’arco del traguardo con la stessa grinta e con lo stesso impegno che abbiamo visto nei “colleghi” adulti”.

Sui 200m i migliori sono Andrea Tavella ed Elisa Gorla; sui 400m bene Mattia Porretti, Linda Pontani, Federico Scocco ed Elena Dolci; sui 1200maffrmazioni per Leonardo Dolci, Sara Pontani, Joel Calbi e Matilde Patanè.
I presidenti di Airone Fausto Fiorucci e Tirreno Claudio Ubaldi dicono: <Siamo giunti alla ventunesima edizione rinnovando l’impegno affinché l’Arrampicata diventi un appuntamento fisso dell’agenda del podista. Per Ubaldi <l’Arrampicata 2019 con l’edizione numero 0 per il settore giovanile è stato un evento importante per le corse su strada, ma dietro di sé porta un progetto più importante ossia la collaborazione con l’Airone per diffondere il nostro amato sport anche nel comprensorio collinare attraverso i corsi di atletica tenuti da allenatori Fidal”.

Pubblicato domenica, 25 Agosto 2019 @ 11:34:09     © RIPRODUZIONE RISERVATA