Tolfa sugli scudi a Passoscuro: 2-1 - Terzo Binario News

Il Tolfa smaltisce le scorie della sconfitta interna patita contro il Pescia andando a espugnare il Passoscuro per 2-1. L’ottava giornata della Promozione ha visto tornare al successo i collinari che avrebbero potuto chiudere con un margine più ampio e invece hanno rischiato fino alla fine.

Mister Daniele Fracassa torna al 4-3-3 con Nunziata in porta, Urbani che si riprende la maglia numero 2, Remondini esterno dalla parte opposta e centrali Roccisano e Montironi; in mezzo torna capitan Mecucci con Savarino e Gaudenzi, mentre davanti il trio offensivo è composto da Belloni e da Matteo e Simone Trincia.

Proprio quest’ultimo ha sbloccato l’incontro al 4’ segnando di testa in seguito a un’azione sviluppata a destra fra Urbani e Belloni, rientro sul sinistro con cross sul palo lontano e zuccata vincente per un assist impossibile da sbagliare. Al 35’ raddoppio tolfetano e assist per il fratello Matteo: Simone ha saltato due avversari e messo dentro con Matteo puntuale all’appuntamento per il 2-0.

Poi altre occasioni nitide con Belloni e Matteo Trincia di testa così come Urbani. Invece nella ripresa l’undici di casa ha dimezzato lo svantaggio con Romano al 15’. Controllo, ma anche momento d’ansia, prima di avere la certezza del successo finale. «Dovevamo andare sul 3-0 – dice l’allenatore – ma l’atteggiamento che ho visto dalla squadra è stato quello giusto. Abbiamo rimesso a posto tutto dopo la sconfitta interna di domenica scorsa e sono molto soddisfatto per il riscatto, giunto immediatamente. Credo che il Tolfa abbia disputato un gran primo tempo, nel quale dovevamo essere più cattivi segnando almeno un altro gol e chiudere così la pratica.

Quando questo non succede basta una disattenzione come quella che ha regalato il gol al Passoscuro per mandare tutto alle ortiche. La sbavatura è un peccato, potevamo stare più sereni. Sono tornato al 4-3-3 e sono contento per Urbani che ha giocato tutti e 90 i minuti, dando indicazioni importanti per il futuro visto che Lorenzo ci fornisce una bella dose di fisicità. Lui è un giocatore importante e il suo rientro è capitato al momento giusto, vista l’assenza di Del Prete. Adesso proviamo a scalare la classifica, partendo dai 15 punti attuali». Con 15 punti, in condominio con Asa e Borgo San Martino, i biancorossi sono quinti e con una gara in meno. Il recupero contro la Sorianese è stato fissato per domenica 5 dicembre quasi sicuramente di mattina alle 11. «La soluzione ci piace – conclude Fracassa – mentre ci siamo rimessi in corsa per la vetta. Dovremo stare attenti al Fregene Maccarese, che viene da un periodo positivo e noi allo Scoponi abbiamo il dovere di fare punti».

Pubblicato martedì, 23 Novembre 2021 @ 09:03:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA