Tarquinia nel Cuore pulisce le Saline - Terzo Binario News

Domenica 12 gennaio 2020 si è svolta presso la spiaggia tra Porto Clementino e la Foce di Ponente alle Saline la raccolta dei rifiuti. Sono stati raccolti rifiuti di ogni genere: da un vecchio passeggino a ruote di auto, da una corda per ormeggio delle navi a un vecchio troll; raccolto anche lo scafo in vetro resina di una vecchia barca; plastica e polistirolo in notevole quantità; bottiglie di vetro; sono stati riempiti ben 13 sacchi.

Raccolti anche una quarantina di “dischetti” che sono dei filtrini usati negli impianti per il trattamento delle acque reflue. La mattinata è stata organizzata con il duplice scopo, sia per raccogliere i rifiuti dalla spiaggia sia per sollecitare le Istituzioni ad intervenire alla salvaguardia di Porto Clementino che si sta sgretolando sotto l’azione del mare. Segnaliamo come l’area dove è sito Porto Clementino sia abbandonata a se stessa: mancanti i cartelli che riportano l’ordinanza per la tutela della pubblica incolumità, altre volte abbiamo richiesto pubblicamente che venissero riposizionati; l’illuminazione di lato il sentiero che porta a Porto Clementino è completamente rotta, chiederemo alle Istituzioni che venga ripristinata; non c’è nessun pannello informativo che riporti informazioni storiche sul sito di Porto Clementino, proporremo di installare sul posto dei pannelli informativi sulla storia di Porto Clementino. Rinnoviamo l’appello ad intervenire con urgenza alla salvaguardia di Porto Clementino. Grazie di cuore a tutti coloro che hanno dedicato alcune ore per fare un bellissimo gesto sia per il nostro Porto Clementino, sia per la nostra bellissima Tarquinia. Continueremo con altre iniziative atte a contrastare l’abbandono dei rifiuti nell’ambiente, ma soprattutto continueremo a sensibilizzare le Istituzioni sia alla tutela che alla valorizzazione del nostro immenso patrimonio culturale. 

Pubblicato lunedì, 13 Gennaio 2020 @ 13:40:56     © RIPRODUZIONE RISERVATA