Spari a Ostia: ex aggredisce la sua compagna con una accetta, lui tenta di ucciderlo - Terzo Binario News

di Claudio Bellumori

Ha sparato all’ex della sua compagna, dopo la lite in un pub di via della Fusoliera, a Ostia. Un 31enne di Fiumicino, con precedenti, ha ferito al ventre un 49enne alle 2 di sabato 4 maggio. Poi è fuggito con un 40enne, anch’egli di Fiumicino e con precedenti, che lo aveva accompagnato nel locale. Per i due – scappati a bordo di un’autovettura – è scattato il fermo di indiziato di delitto. E ora si trovano nel carcere di Civitavecchia. Il 49enne, trasportato all’ospedale Grassi di Ostia, è stato sottoposto a intervento chirurgico e non è in pericolo di vita.

I carabinieri di Ostia e del nucleo investigativo hanno chiuso il cerchio sulla vicenda (LEGGI QUI). Tutto ruotava intorno ai motivi del litigio, che ha poi trovato una spiegazione. Il 49enne, alle 19 di venerdì 3 maggio, ha aggredito la sua ex – attuale compagna del 31enne – ferendola al viso con una accetta. La donna ha riportato ferite lacero contuse e la frattura dello zigomo: per lei trenta giorni di prognosi. Di questo episodio se ne è occupata la Polizia.

La caccia al 31enne e al 40enne è stata rapida: i militari li hanno rintracciati a Fiumicino. Inoltre, sono state ritrovate l’auto utilizzata per scappare e la pistola, una 357 Magnum risultata rubata.

Pubblicato sabato, 4 Maggio 2019 @ 14:27:50     © RIPRODUZIONE RISERVATA