"Siringhe vicino all'asilo di via Boemondo": la denuncia della Lega - Terzo Binario News

“Su segnalazione di alcuni cittadini, questa mattina ci siamo recati per un sopralluogo nell’area verde adiacente all’asilo nido e al parco giochi di via Boemondo, tra Piazza Bologna e la Stazione Tiburtina, ed abbiamo purtroppo potuto verificare come tra le aiuole e le panchine della villa si possano rinvenire anche delle siringhe sporche di sangue, frutto evidentemente di incursioni pomeridiane o notturne nell’area di sbandati e tossicodipendenti” dichiarano in una nota congiunta Andrea Liburdi, dirigente romano Lega Salvini Premier, ed Emanuele Iannuzzi, membro del coordinamento municipale.

“Confrontandoci anche con il gestore dell’adiacente centro sportivo di Campo Artiglio, che gratuitamente e volontariamente si occupa della apertura e chiusura dei cancelli anche dell’area pubblica in questione, siamo venuti a conoscenza che il municipio Roma 2 a guida PD, che avrebbe in carico la manutenzione e la pulizia del parco, effettua gli interventi di svuotamento dei cestini e di sfalcio dell’erba, ma non provvede al servizio di vigilanza e sicurezza”.

“”Sarebbe necessario a nostro avviso che l’area giochi destinata all’infanzia fosse separata con un ulteriore cancello dal resto della villa, per poter garantire maggiore controllo e sicurezza per i bambini, e che specialmente nelle aree più nascoste del parco, dietro all’asilo nido e lungo la discesa verso via Eleonora D’Arborea, sia installato un impianto di videosorveglianza per controllare adeguatamente la zona anche nelle ore serali. Non è possibile che a pochi metri da dove i bambini più piccoli del nostro quartiere vanno a scuola e giocano sia tollerato un simile stato di degrado e insicurezza.”

Pubblicato venerdì, 17 Gennaio 2020 @ 22:15:25     © RIPRODUZIONE RISERVATA