Sette corridori di Tarquinia alla maratona della Francigena - Terzo Binario News

Appassionati della Francigena, ancora una volta presenti i 7 sportivi tarquiniesi amanti della natura e dello sport.

Dopo l’Ultramarathon Radicofani – Acquapendente di 32 Km, domenica è stata la volta dell’impegnativa Francigena Romea Marathon Acquapendente – Civita di Bagnoregio, camminata non competitiva ma impegnativa per un totale di 42,195 chilometri con ben 1900 partecipanti .

Claudio Cesarini, Pietro Biagiola, Attilio Boni, Stefania Biagiola, Mina Gioiosi, Elio Pace, Alessandra Biagiola, tra l’altro sponsorizzati da “Liberty run di Civitavecchia”.

“Un’esperienza dura ma anche straordinaria, – riferisce Stefania Biagiola – i paesaggi fantastici che abbiamo visto ci hanno aiutato a non sentire la fatica”. “Un’organizzazione perfetta – riferisce Claudio Cesarini – con molti ristori . 42 km fatti con entusiasmo e con passo molto veloce, dettato da mesi di allenamento. Spero tanto che questa manifestazione possa ripetersi sul territorio di Tarquinia che, in termini di paesaggi è altrettanto suggestiva.

Tutti possono fare questa esperienza, naturalmente ognuno con il proprio passo. Un’esperienza pazzesca”. Attilio Boni: “Una grande festa, la prima manifestazione sportiva non agonistica di livello nazionale disputatasi nella nostra provincia – riferisce Boni – Tre percorsi, ma il classico sulla distanza della maratona 42,195 ha raccolto la maggiore affluenza. Organizzazione perfetta, percorso bellissimo con il lago di Bolsena sullo sfondo, tratti di single- trak molto impegnativi nei boschi di San Lorenzo Nuovo e Bolsena e per finire l’ascesa a Civita di Bagnoregio. Come tutte le prime volte hai dentro l’emozione di fare strade e percorsi nuovi, la vista di paesaggi mozzafiato e per gli agonisti anche la corsa contro il tempo, non c’è alcun premio solo la gioia di arrivare ma con il tempo migliore”.

Pubblicato venerdì, 4 Giugno 2021 @ 08:32:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA