Scoperta stupefacente a Manziana: piantagione di marijuana in villetta - Terzo Binario News

I carabinieri hanno arrestato un 38enne originario degli Usa e una 40enne

Scoperta stupefacente a Manziana. I carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un uomo di 38 anni originario degli Stati Uniti ed una donna di 40 anni del posto, entrambi incensurati, con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Durante servizi di controllo, i militari hanno visto spuntare i ciuffi di una pianta, a dir poco sospetta, dal giardino della villa della coppia: a seguito di un controllo più accurato, hanno scoperto 6 rigogliose piante di marijuana, coltivate con estrema cura, alte circa 160 centimetri.

Nel corso della successiva perquisizione, i militari hanno trovato anche una serra artigianale, ricavata nella stanza da letto, 66 grammi di “erba” contenuti in un barattolo e tutto il materiale per la coltivazione della droga.

La passione per le piante proibite è costata l’arresto ai giovani, che sono stati successivamente giudicati con rito direttissimo presso il Tribunale di Civitavecchia.

Pubblicato martedì, 16 Giugno 2020 @ 09:22:54     © RIPRODUZIONE RISERVATA