Santa Severa Futsal, c'è l'addio di David Zeppa - Terzo Binario News

Il Santa Severa Futsal ricorda e consolida il legame con il Castello – peraltro già presente in serigrafia sulle maglie – mentre si attende di ricominciare e si evidenzia qualche movimento di mercato.

A proposito della ripresa delle attività, resta perplesso il tecnico neroverde Vincenzo Di Gabriele, che anzi teme un ulteriore slittamento dei campionati: «Prima di marzo non si riparte – afferma – anche se ufficialmente sembrerebbe di sì. Tuttavia aspettiamo il decreto nuovo ma dubito che con la situazione attuale si possa andare avanti.

Anzi, l’impressione è che si avvicini la zona arancione per il Lazio se non proprio la chiusura in lockdown come l’anno scorso. I numeri sulla pandemia non confortano, pertanto immagino una ripresa soltanto a fine marzo». Il ragionamento del mister va oltre: «Manca il senso di ricominciare se addirittura si arrivasse ad aprile. Se non ci si può spostare, mi chiedo come si possa pensare di andare a giocare in trasferta. In compenso, i giocatori sono motivati, individualmente si allenano con costanza. Due o tre elementi è possibile che finiscano il mercato», la conclusione di Di Gabriele.

Uno di essi è David Zeppa, che sui social ha già annunciato l’addio dal sodalizio santaseverino: «Come tutte le storie belle prima o poi finiscono. Sono stati anni bellissimi di gioie e dolori, ho lottato e sofferto per questa maglia ma è ora di andare. Ringrazio la società del Santa Severa Futsal e il gruppo per avermi sempre fatto sentire a casa e per la professionalità data. Pronto per una nuova avventura e per dare il massimo come ho sempre fatto». Gli stessi compagni hanno manifestato dispiacere per l’addio di Zeppa.

«Sport e passione, territorio e cultura, Santa Severa e il suo Castello. Binomi inscindibili, accoppiate vincenti, motivi di vanto e orgoglio. Da queste componenti ripartiremo nel 2021, con la voglia di lasciarci alle spalle un anno difficile e di ricominciare a respirare, gioire, divertirci, scoprire, stupire e stupirci: in una parola sola, vivere», scrive il presidente neroverde Daniele Guidoni.

Pubblicato domenica, 10 Gennaio 2021 @ 13:16:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA