Santa Marinella, "risolto il problema del riscaldamento alla scuola Carducci" - Terzo Binario News
Riceviamo e pubblichiamo

“Da oggi l’Impianto di riscaldamento è perfettamente funzionante e i termosifoni sono stati accesi in tutte le aule dell’edificio di Piazzale della Gioventù.  “Questa mattina, già prima delle ore 8, mi sono recato presso l’istituto scolastico con il tecnico manutentore della ditta specializzata che opera per conto del Comune, e abbiamo verificato il corretto funzionamento delle caldaie che, specifico, avevamo giù sostituito ed è stato risolto anche l’ultimo inconveniente rimasto che aveva
impedito che si riscaldasse una sola aula. 

Il guasto, pertanto, è stato riparato in tempi anche minori del previsto ma come anticipato nei giorni scorsi tutte le problematiche saranno risolte quando verranno sostituite anche tutte le tubature dell’impianto ad anello che corre intorno all’edificio scolastico e che, è proprio il caso di dire, fanno acqua da tutte le parti.

Fortunatamente saremo in grado di usare la parte restante del finanziamento straordinario di 950mila euro che ci era stato concesso dalla Regione e che ci ha già permesso di intervenire su molti locali e sulla completa ristrutturazione anche della palestra che sarà ultimata a breve negli ultimi particolari.

Contiamo, sempre in questo mese di gennaio di poter avviare anche la sostituzione delle tubature danneggiate che hanno causato anche questa volta i disagi dovuti alla mancata accensione dell’’impianto termico, subito dopo la riapertura delle scuole al termine delle festività natalizie.

Vorrei solo ricordare che stiamo facendo il possibile e spesso anche l’impossibile, per porre rimedio a una situazione di assoluta trascuratezza e di totale mancanza di manutenzione dell’’edilizia scolastica perdurata per 10 anni. Non appena quest’amministrazione si è insediata ricevette una nota informativa da parte
dell’architetto responsabile   dell’ufficio tecnico in cui si parlava della necessità di dover chiudere, perché inagibile anche l’istituto Carducci, cosi come era accaduto, pochi anni prima, con il Plesso Vignacce e sempre a causa dell’assoluta inerzia delle precedenti amministrazioni.

Ci siamo messi subito all’opera e in due anni abbiamo già eseguito numerosi interventi in questo edificio scolastico e appaltato   anche i lavori di adeguamento sismico del Plesso Vignacce. In questo edificio i lavori potranno essere ultimati entro due mesi e la scuola, tornerà ad aprire i battenti nel settembre del 2021”.

Pubblicato lunedì, 11 Gennaio 2021 @ 16:01:10     © RIPRODUZIONE RISERVATA