Santa Marinella, Mighella sferza il centrodestra: "Achille Ricci non unisce" - Terzo Binario News

“Anche se la scuola è ormai finita, stamattina il professor Ricci, Achille, ha fatto l’appello prima di entrare in aula e, col grido “uniamo il centro destra” si aspetta che tutti rispondano “presenti”. Ma la realtà è un’altra e purtroppo la maggior parte degli elettori non riesce a fare l’esame politico del voto.

“e meno male” – direbbe il Prof, così ci atteggiamo come una squadra forte ed il resto lo  nascondiamo sotto il tappeto , tanto non se accorgono.

E invece non è proprio così, con queste elezioni il centro destra ha perso. Ha perso l’occasione di poter vincere al primo turno con il 51% dei voti e le cause sono note a tutti, il voler a tutti i costi proporre un sindaco che non è stato in grado di confermare e far crescere i consensi già presi con le elezioni del 4 marzo.

Alle elezioni nazionali infatti, il centro destra ha vinto in modo schiacciante. Solo la Lega ha ottenuto 1.464 voti mentre Forza Italia si è classificata primo partito con 1.624 voti. Oggi la Lega ha portato a casa 838 voti di lista e Forza Italia è diventato uno degli ultimi con 412 preferenze. Cosa significa? Che Achille Ricci ha affossato il primo partito del centro destra, con la sua politica mercenaria e strafottente. Un chiaro segnale che certi soggetti non sono più graditi se non a chi crede di poter avere un tornaconto personale.

Faccio i miei complimenti a Galli e Saccani per il risultato ottenuto, avendo cominciato il percorso politico in Forza Italia con me, prima del declino del partito locale ad opera di Achille Ricci.

Spero che arrivi presto qualcuno che sappia guardare al futuro del centro destra cittadino perché questo esame che lo vede al ballottaggio con 10 punti percentuale di scarto con il centro sinistra, è veramente deludente e frutto solo di ambizioni personali. Il bene del paese non si persegue in questo modo.

Pubblicato mercoledì, 13 giugno 2018 @ 13:24:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA