Santa Marinella, Fiorucci sui fondi del Viminale: "Se La Perla è in dissesto non si capisce perché ristrutturare un immobile da vendere" - Terzo Binario News

“Sono molto contento di leggere la notizia dell’ottenimento di contributi erogati dal ministero degli Interni.
Ciò che mi lascia esterrefatto è la situazione sul palazzetto di Via della Libertà.

  1. In consiglio comunale la maggioranza ha approvato il DUP dove era prevista l’alienazione del palazzetto di Via della Libertà nonostante le nostre critiche alle quali il sindaco ha risposto dicendo che era l’unica soluzione possibile ed imposta dal Dissesto.
  2. A distanza di pochi giorni il sindaco dichiara di aver ottenuto ben 700.000,00 dal ministero per la ristrutturazione dei solai del palazzetto con l’obiettivo quindi di non venderlo più e farci un asilo nido.

Leggo poi dichiarazioni del delegato al Bilancio che affermano che fino a che siamo in dissesto su quel palazzetto non ci sono certezze, ovvero potrebbe essere oggetto di alienazione.
Quindi la domanda che ci poniamo è: perché spendere soldi pubblici (ben 700.000 su un immobile valutato circa 600.000……) senza avere certezze sul da farsi?
Perché divulgare la notizia dell’asilo nido pubblico senza considerare che nella situazione di dissesto in cui ci troviamo, tutto il patrimonio comunale rimane congelato e non è possibile effettuare nuove assunzioni e nuovi investimenti?
Forse anche li ha in mente un Project Financing per un asilo nido privato o forse ha già previsto di uscire dal dissesto??

Pubblicato domenica, 10 Marzo 2019 @ 20:05:18     © RIPRODUZIONE RISERVATA