Santa Marinella, ecco il gruppo delle vittime del photored - Terzo Binario News

Nasce un gruppo social delle vittime del photored, che sta comminando raffiche di multe ai semafori di Santa Marinella e Santa Severa. In particolare ci si rivolge al sindaco Piuetro Tidei affinchési cambi la taratura degli apparecchi e si disegni una segnaletica orizzontale che non tragga in inganno.

Questo il manifesto del gruppo:

“È ora che il cittadino di S. Marinella si esprima e protesti su almeno una delle ingiustizie e sugli annessi pericoli che l’amministrazione comunale gli sta facendo correre da qualche mese, invece di continuare a sopportare a testa bassa.
E’ ora di dire basta alle innumerevoli ingiuste sanzioni che il santamarinellese sta subendo per ESSERSI FERMATO sulla linea dello stop, o poco oltre, a semaforo rosso.
Ritengo sia giusta una sanzione fatta per aver attraversato l’incrocio con il rosso ed anche giusta una sanzione fatta per chi si è fermato con il mezzo sulle strisce pedonali impedendo l’attraversamento della strada (specie per correttezza verso chi ha problemi di deambulazione e le mamme con passeggini), ma non possono continuare a fare sanzioni perché a semaforo rosso ci si ferma sulla linea dello stop o poco oltre non recando disagio a nessuno!
L’amministrazione comunale non si è mai curata e continua a non curarsi della correttezza della segnaletica stradale in tutta Santa Marinella e Santa Severa, gli unici stop che ora sono ben delineati sono quelli dei semafori con telecamera. L’amministrazione ci ha AMMAESTRATI a fermarci istintivamente alle NOSTRE distanze …. per anni ci siamo fermati ad una NOSTRA distanza dal semaforo perché le strisce non erano visibili…. ora all’ultimo secondo mentre seguiamo l’istinto di fermarci alla NOSTRA distanza ci ricordiamo che non è più così ed impauriti inchiodiamo e facciamo immediatamente retromarcia non curandoci di tutto ciò che ci sta intorno….
C’è chi si ferma con il verde, chi inchioda con il giallo o addirittura chi una volta fermato fa marcia indietro creando disagi ed incidenti …..mi è capitato di vedere una macchina fare retromarcia per mettersi dietro la linea dello stop e per un soffio non ha preso un pedone che stava attraversando la strada fuori dalle strisce (non pensando assolutamente che una macchina ferma al semaforo facesse marcia indietro)… due macchine si sono toccate perché con il verde la macchina davanti ha inchiodato avendo visto l’omino che segnala l’attraversamento dell’altra strada (che cambia colore qualche secondo prima) da verde farsi giallo.
La definizione italiana di amministrazione comunale è:
Ente o organo cui lo Stato demanda il funzionamento e l’efficienza dei pubblici servizi
Qui le cose non funzionano affatto e se succederanno incidenti ed incidenti mortali l’amministrazione ne sarà la prima responsabile e sarà denunciata da tutti noi!
Con i soldi che ci ha fatto pagare e ci sta ancora facendo pagare per queste ingiuste sanzioni ora potremmo addirittura togliere i semafori e costruire le rotatorie!
Io personalmente ho fatto ricorso ,non voglio perdere due punti sulla patente e quello che ho guadagnato in più di una giornata di lavoro per essermi fermato con il rosso… so che tra voi molti la pensano come me, uniamoci , facciamo tutti ricorso, aiutatemi a protestare per eliminare le paure, i rischi ed i disagi di cui ho parlato!
Scrivete qui sotto i vostri commenti , partecipate ai sondaggi, aiutatemi a far vedere all’amministrazione comunale che qui tutta S. Marinella è scontenta per questa loro ingiustizia!

Pubblicato lunedì, 14 20 Ottobre19 @ 08:22:59     © RIPRODUZIONE RISERVATA