"Salvini ha messo nel mirino Roma": il ministro incontra consiglieri e coordinatori della Lega - Terzo Binario News

di Claudio Bellumori

“Salvini ha messo nel mirino Roma”. L’incontro al Viminale – durato un’oretta – tra Matteo Salvini e rappresentanti locali della Lega (coordinatori e consiglieri) è il primo passo di una corsa che, ormai, viaggia senza freni. Le continue spallate del ministro alla sindaca, Virginia Raggi, sono stati segnali inequivocabili di un progetto chiaro: la conquista della Capitale.

Nella mattinata di mercoledì 17 aprile – giornata da segnarsi sul calendario – Salvini ha incontrato i volti che, nei Municipi, hanno sposato il verbo della Lega. Sul tavolo, tanti i temi trattati: sicurezza, insediamenti abusivi, roghi tossici, scuola. Ma soprattutto, è stata l’occasione per “dare la carica a tutti” e per programmare “un’azione unita” in vista di un futuro non troppo lontano.

“Diamoci da fare” è il concept di questa prima fase, riassunta da Andrea Nardini, coordinatore della Lega nel Municipio XV: “Oggi abbiamo capito una cosa: Roma ha di nuovo speranza. E quella speranza si scrive Lega e si legge Matteo Salvini, che abbiamo incontrato stamani per organizzare al meglio quello che è un grande e decisivo progetto”.

Un progetto che “abbiamo ancora più chiaro e concreto in mente: ridare dignità alla Capitale d’Italia, partendo proprio dai Municipi, dai quartieri, vera anima del tessuto urbano. Insieme al coordinatore del Municipio XIV, Fernando Urciolo, il consigliere del Quattordicesimo, Fulvio Accorinti e il coordinatore del XIII, Angelo Belli, abbiamo portato i saluti dei cittadini di Roma Nord al Capitano, avendo bene presente le tante istanze che ognuno di voi ci chiede di rappresentare, per conto del territorio”.

Pubblicato mercoledì, 17 Aprile 2019 @ 17:42:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA