Sagra del Carciofo di Ladispoli 2019: ecco le novità - Terzo Binario News

Procede a passi spediti l’organizzazione della Sagra del Carciofo di Ladispoli 2019. Il comune ha pubblicato in data odierna il bando con il quale verranno disciplinate le presenze di espositori ed esercenti nel suolo pubblico.

Sono 8 le categorie che potranno partecipare:

  • esercenti il commercio su aree pubbliche
  • artigiani
  • espositori
  • associazioni 
  • produttori agricoli 
  • titolari di attività commerciali che insistono con i loro negozi sul percorso della Sagra;
  • titolari di banchi siti all’interno del mercato giornaliero.

I soggetti appartenenti a queste categorie per esporre devono obbligatoriamente presentare apposita domanda entro l’8/02/2019.

Gli operatori commerciali potranno esporre su via Ancona e via Odescalchi (nel numero di 173 posteggi di cui 5 riservati alla vendita di porchetta in Piazza Rossellini.

Piazza Marescotti sarà invece destinata agli espositori di prodotti vari.

Piazza Rossellini invece sarà come di consueto off limits e destinata ai venditori di carciofi ed espositori di installazioni realizzate con i carciofi stessi; questi sono esentati dal pagamento dei canoni per l’occupazione di suolo pubblico e per la raccolta differenziata, per la quale provvederanno direttamente.

I Coltivatori diretti di carciofi e di fragole che somministrano il proprio prodotto cotto, gli Artisti (pittori, scultori, fotografi,etc..), i produttori delle opere del proprio ingegno che espongono le proprie opere, saranno collocati con i loro stand presso il nuovo spazio, una nuova Piazza dei Sapori, denominato “ Arte, Cultura e Sapori nei giardiniche si sviluppa all’interno dei giardini di via Odescalchi, nella parte posta all’altezza della Farmacia De Michelis.

Gli operatori della “Mostra delle opere del proprio ingegno” non potranno, in occasione della Sagra, occupare gli spazi loro assegnati precedentemente in Piazza M. Marescotti.

Le Associazioni, saranno collocate con i loro stand nel tratto di strada di via Trieste che divide i giardini compresi tra Via Odescalchi e via Ancona e a seconda del numero delle richieste potrà essere utilizzata una parte dei giardini limitrofi; queste sono esentati dal pagamento dei canoni per l’occupazione di suolo pubblico e per la raccolta differenziata, per la quale provvederanno direttamente.

L’attività degli operatori commerciali del mercato domenicale di Piazza Firenze, in occasione della Sagra, viene sospesa, al riguardo, per quelli che intendono partecipare alla Sagra e che saranno ammessi in base al numero delle presenze e dell’anzianità d’azienda, si può prevedere una riduzione del costo del posteggio a condizione che risultino in regola con il pagamento delle somme dovute al Comune fino all’anno precedente alla Fiera .

Per quanto riguarda le modalità di presentazione della domanda rimandiamo direttamente al bando pubblicato dal comune.

Pubblicato giovedì, 10 Gennaio 2019 @ 18:27:59     © RIPRODUZIONE RISERVATA