Romanzo Quirinale, Battilocchio in esclusiva a Terzobinario: "Berlusconi prima scelta, ora nome di garanzia" • Terzo Binario News

L’onorevole azzurro dal Transatlantico: “Draghi? Fondamentale a palazzo Chigi”

Anche ieri è stata una giornata densa di incontri nei Palazzi della politica romana. Incontri al momento ancora infruttuosi, in quanto come era anche da pronostico, anche il secondo scrutinio per l’elezione del Presidente della Repubblica si è concluso con un nulla di fatto.

alessandro battilocchio romanzo quirinale
Alessandro Battilocchio

Ancora una volta è stata la scheda bianca a farla da padrona, con un aumento significante però di voti per il Presidente uscente Sergio Mattarella, che certamente darà modo di discutere.

Live dal Transatlantico, il luogo in cui i Parlamentari hanno atteso il proprio turno per votare, ieri l’Onorevole Alessandro Battilocchio ha rilasciato a Terzobinario.it un’intervista esclusiva, mostrando anche come Deputati e Senatori vivono l’attesa nel magico corridoio che conduce all’emiciclo.

“Per me è un grande onore e una grande responsabilità oltre che una grande emozione poter vivere una delle pagine più importanti della nostra Repubblica – ha detto Alessandro Battilocchio – l’altro ieri si è dato il via a questa votazione e oggi (ieri, ndr) i nodi non sono ancora sciolti è dunque probabile che almeno fino a domani (oggi, ndr) il voto sarà infruttuoso. Sono delle giornate abbastanza interlocutorie, in cui si sta provando ad avviare un dialogo ma ancora non c’è un accordo”.

“Dal centrodestra – prosegue – che detiene la maggioranza dei grandi elettori c’è tutta la volontà di collaborare e interagire, cosa che però ci auguriamo provenga anche dal Centrosinistra. Ovviamente, guardiamo alle prossime ore con speranza e ottimismo”.

Chiosa finale anche sul nome del candidato. “Per noi di Forza Italia il primo nome era quello di Silvio Berlusconi – dichiara Battilocchio – una situazione venuta meno con la scelta del Presidente di fare un passo indietro. Mi auguro si vada verso una figura condivisa, dell’ala moderata, che sappia interpretare i valori del nostro paese, all’insegna dell’Europeismo, dell’atlantismo, del garantismo, però la discussione è nelle fasi di partenza, quindi bisogna osservare con grande attenzione. Per quanto riguarda Draghi, è innegabile che stia facendo un ottimo lavoro a Palazzo Chigi e secondo noi deve continuare a fare il Presidente del Consiglio. Soprattutto perché ci avviamo verso delle scadenze decisive per il Governo soprattutto relativamente agli impegni presi con l’Unione Europea, come ad esempio il PNRR. Dobbiamo garantire a lui e al Governo la continuità. Lo abbiamo voluto al Capo del Governo, lo abbiamo sostenuto e continueremo a farlo”.

Al link, la video – intervista del Direttore Alessio Vallerga con l’Onorevole Battilocchio direttamente dal Transatlantico di Palazzo Montecitorio: https://fb.watch/aLPk431lQC/

Pubblicato mercoledì, 26 Gennaio 2022 @ 09:28:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA