Roma, presentazione di "Belzebù-pezzént": l’ultimo libro di Amedeo Lanucara - Terzo Binario News

Venerdì 26, nella sede dell’associazione culturale “Scacco al re diesis”, in via Pasquale Adinolfi 2 (Roma), sarà presentato “Belzebù-pezzént” (Fefè Editore, Roma).

E’ l’ultimo libro del giornalista Amedeo Lanucara, già inviato speciale, con sede a Milano, di Sole-24 Ore, Avvenire ed altre testate. Lanucara oggi risiede a Bracciano, il cui lago usa chiamarlo poeticamente “Lago degli Etruschi”.

La trama
I Belzebù-pezzént sono i diseredati ed i perseguitati della Storia. Pasqua 1984, l’anno di Orwell. Il reporter milanese Ruggiero Agrifoglio parte per la Puglia, alla ricerca d’un Senatùr Dc dileguatosi, mentre un attentato fa saltare l’auto blindata del Giudice che indaga su di lui ed una Bimba del Maghreb scompare. L’inchiesta giornalistica diviene poco a poco una “discesa ad inferos”, tra mille Personaggi e colpi di scena. E’ un affresco ampio, originale, sconvolgente sui crimini dei Palazzi, ove l’oggi si lega agli ieri. Fin all’odierno exodus biblico dei Musùlm afro-asiatici, i nuovi Belzebù-pezzént.

Numerosi i temi affrontati nel libro, ma nella presentazione romana di venerdì 26 ne saranno affrontati soltanto quattro: l’immigrazione, il razzismo anti-ebraico, il delitto Moro e la raccomandazione farlocca nel Sud. Dopo il saluto degli organizzatori, l’editore Leonardo De Sanctis (Fefè) parlerà dei valori linguistici del libro. Successivamente il professore americano Manuel Montoya, docente all’università statale del New Mexico, autore di numerosi libri in materia, si soffermerà in video conferenza su Immigrazione e identità. L’avvocato Bruno Sed, presidente della prestigiosa associazione culturale ebraica “I Pitigliani”, parlerà quindi su I Marrani e la Shoah. Seguirà il giornalista Paolo Cucchiarelli, capo-servizio parlamentare dell’Ansa e autore di numerosi libri-inchiesta sulla Strategia della Tensione, il quale si soffermerà sui lati oscuri del delitto Moro. Infine la prof.ssa Isabella Massafra, sindacalista Cgil, già consigliera e assessora alla Regione Puglia, esaminerà le raccomandazioni fasulle, in gergo pigghia-pu-culu. Nel dibattito è previsto, come primo intervento, quello del prof. Mauro Pacetti, sociologo e docente all’università Roma-3 su “Personaggi e termini-concetto”. Federica Follesa leggerà brani del libro, mentre Claudio Painelli curerà alcuni brevi stacchi musicali. La manifestazione si concluderà con un’apericena. Per informazioni sul libro chiamare Fefè Editore in Roma, cell. 338-37.33.845.

Pubblicato martedì, 23 Ottobre 2018 @ 10:48:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA