Rifiuti. Patanè (Pd), “Roma Capitale sia autosufficiente” - Terzo Binario News

“Per raggiungere l’obiettivo dell’autosufficienza di Roma Capitale in tema di raccolta rifiuti è indispensabile la costituzione di un ambito territoriale unico, che non comprenda il territorio della provincia. Soltanto con la creazione di un ATO che riguardi esclusivamente la capitale, Roma potrà risolvere l’emergenza rifiuti ed essere autosufficiente per quanto riguarda la raccolta e lo smaltimento dell’indifferenziata”: lo scrive in un comunicato Eugenio Patané, Consigliere regionale del Pd e componente della Commissione Ambiente e Rifiuti alla Pisana.

“In riferimento al problema dell’individuazione delle zone bianche per la realizzazione di una discarica di servizio – prosegue Patané – è bene ribadire che Roma Capitale non può pensare di portare i rifiuti fuori dal suo territorio. È una umiliazione per la città, per la sua immagine e il suo prestigio internazionale, ammettere di non essere in grado di risolvere autonomamente l’emergenza rifiuti. Roma Capitale deve chiudere il ciclo all’interno del suo territorio. Deve avere un numero di Tmb adeguati, una discarica di servizio, impianti per la differenziata – compostaggio e riciclo per avviare un serio processo di economia circolare – e tutti gli impianti necessari a chiudere il ciclo dei rifiuti. La provincia di Roma e le province del Lazio – conclude Patané – non possono diventare la pattumiera della capitale”.

Pubblicato mercoledì, 9 Gennaio 2019 @ 17:52:18     © RIPRODUZIONE RISERVATA