Rifiuti abbandonati in strada: 1200 tonnellate di ingombranti rimosse in tre mesi - Terzo Binario News

Anche nei mesi estivi non si è fermato il deprecabile fenomeno dello scarico illegale di rifiuti ingombranti su suolo pubblico, che costringe Ama ad onerosi sforzi supplementari su tutto il territorio cittadino. Negli ultimi tre mesi sono state rimosse con operazioni mirate quasi 1200 tonnellate di materiali di grossa taglia: 455 tonnellate a giugno, 422 a luglio e oltre 313 ad agosto. Lo comunica in una nota Ama.

Anche nelle ultime 24/48 ore autisti e operatori ecologici in servizio nelle varie aree della città hanno continuato riscontrare episodi di abbandono indiscriminato di ingombranti di ogni genere accanto ai cassonetti o su strada.

Tra questi un acquario dismesso in via Principe Umberto (I municipio), un divano letto in via Casilina (VII municipio), un materasso e un frigorifero in via Acqui (VII municipio), residui di mobilio accatastati e materassi in via Follereau (VI municipio) e vari elettrodomestici di grossa taglia in via Carlo Pirzio Biroli (XV municipio). In tutti i casi, a seguito delle segnalazioni, Ama ha provveduto a predisporre i relativi interventi di rimozione attraverso il servizio dedicato.

“A quanto pare l’inciviltà non va in vacanza- sottolinea l’Amministratore Unico di Ama Stefano Zaghis – anche in queste settimane abbiamo purtroppo dovuto fare i conti con i soliti svuota cantine e con altri maleducati  che persistono in questi comportamenti ingiustificabili. Il nostro personale si trova di frequente a dover segnalare la presenza su suolo pubblico di questi materiali che, oltre a danneggiare e deturpare l’ambiente, richiedono costosi interventi di rimozione a carico di tutta la collettività. Ancora una volta mi rivolgo ai romani rispettosi delle regole e del decoro urbano ricordando che, oltre ai Centri di Raccolta e al ritiro a domicilio,  il prossimo 27 settembre tornerà la campagna “ll tuo quartiere non è una discarica”, la raccolta straordinaria domenicale di rifiuti ingombranti, elettronici e particolari organizzata da Ama con la partnership del Tgr Lazio che in questa occasione coinvolgerà i municipi dispari”.   

Pubblicato martedì, 8 Settembre 2020 @ 12:05:57     © RIPRODUZIONE RISERVATA