Riduzione passaggi spazzatrici, Pd Ladispoli: "Una bolletta più alta del servizio reale" - Terzo Binario News

Riceviamo e pubblichiamo – “Con una decisione del tutto incomprensibile l’Amministrazione Comunale ha disposto la riduzione del passaggio delle macchine spazzatrici nelle vie cittadine da 4 a 2 volte al mese.

La cosa più incredibile è che nella delibera viene giustificata la riduzione con l’affermazione che “un passaggio ogni 15 giorni è sufficiente”, quando invece è evidente che i passaggi andavano invece aumentati, soprattutto nelle vie con un transito pedonale notevole.

Questa decisione della Giunta è l’ultima di una serie di delibere che ha modificato il servizio, di fatto riducendolo nonostante che nel 2018 ai cittadini sia stata inviata una bolletta più alta rispetto all’anno precedente.
Questo significa che gli utenti stanno pagando per servizi che la Giunta ha deciso di non far effettuare alla Ditta appaltatrice.

Le strade sono più sporche e tutta la responsabilità viene fatta ricadere sui lavoratori che durante la loro attività devono rispondere della diminuzione dei servizi da loro erogati.
A questo si aggiunge il pessimo stato di manutenzione del verde pubblico, in gran parte incolto e secco durante la stagione estiva.

Il cambiamento dei servizi c’è stato ma in peggio ed i primi ad accorgersene sono stati i turisti (in evidente diminuzione) che quest’anno sono venuti a Ladispoli”.

Il Circolo PD Ladispoli
Il Gruppo Consiliare PD Ladispoli

Pubblicato giovedì, 13 settembre 2018 @ 14:51:34     © RIPRODUZIONE RISERVATA