Quando lo spaccio è... smart: disoccupato gestisce il "traffico" da casa - Terzo Binario News

I Carabinieri della Stazione Roma La Storta hanno arrestato un ragazzo di 20 anni, con precedenti penali di vario genere, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, attualmente disoccupato, aveva dato vita ad una fiorente attività di spaccio, gestita direttamente nella sua abitazione, che è stata scoperta nel corso di un mirato servizio per la prevenzione e la repressione del traffico di sostanze stupefacenti attuato dai militari della Compagnia Roma Cassia.

Seguendo gli spostamenti di noti assuntori di droghe della zona, i Carabinieri sono arrivati all’abitazione dello spacciatore: durante la perquisizione, i militari hanno trovato 136 grammi di hashish e 17 grammi di marijuana, oltre a 1.000 euro in contanti, ritenuto frutto dell’attività illecita, e tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi da piazzare.

Il 20enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicato mercoledì, 7 Aprile 2021 @ 14:25:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA