Progetto ComLoc, seconda compostiera a Oriolo • Terzo Binario News

Con l’installazione della seconda compostiera di comunità avvenuta durante la prima settimana di marzo, giunge anche ad Oriolo la fase attuativa il Progetto ComLoc. 

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle “Misure a favore delle attività di Compostaggio e auto compostaggio per la riduzione della frazione organica per i Comuni del Lazio e Roma Capitale” coinvolge sei Comuni: Bracciano, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Canale Monterano, Oriolo Romano e Bassano Romano. 

L’installazione di due compostiere di comunità ad Oriolo Romano permetterà di ridurre in modo sostanziale le tonnellate di organico che vengono inviate a agli impianti sostenendo l’obiettivo di chiudere il ciclo di raccolta dei rifiuti per la frazione organica all’interno del Comune stesso. 

Le compostiere hanno una capacità rispettivamente di 30 tonnellate e di 20 tonnellate e sono state posizionate in luoghi strategici del territorio, una al ridosso del centro storico, l’altra nelle vicinanze dell’area artigianale. Tali interventi si aggiungono alla consegna di compostiere a rivoltamento facilitato già in consegna a chi effettua il compostaggio domestico. Nelle prossime settimane, una volta posizionata la videosorveglianza e completati gli allacci elettrici, le compostiere saranno definitivamente messe in funzione.

“Tutte queste azioni – spiega il delegato all’Ambiente Matteo Russo – hanno l’obiettivo di abbattere le quantità di organico trasportate presso gli impianti di trattamento e conseguentemente di poter concedere un importante sconto a tutti coloro che decideranno di utilizzare questa nuova modalità. Si inseriscono inoltre all’interno delle azioni svolte dal Comune di Oriolo Romano al fine di migliorare la gestione del ciclo dei rifiuti, non solo in termini di percentuali di raccolta differenziata ma anche di impatto economico sulla tariffa

Pubblicato martedì, 8 Marzo 2022 @ 07:45:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA