Per le città portuali, in arrivo i fondi degli emendamenti a firma Battilocchio - Terzo Binario News

Il ministero delle infrastrutture ha firmato il decreto per destinare i primi 10 milioni alle città portuali che hanno maggiormente risentito dal calo dei crocieristi.

Le risorse sono state stanziate grazie a due distinti emendamenti a firma del Deputato del territorio, Alessandro Battilocchio e di Forza Italia ed inseriti rispettivamente nella legge di Bilancio 2020 e nel decreto Ristori bis. Viene inoltre stabilito, confermando quanto previsto nell’emendamento Battilocchio, che il riparto delle risorse, in questa e nelle ulteriori tranches, si basa sul calo del
numero dei crocieristi tra 2019 e 2020.

Con Civitavecchia, quindi, destinata a fare la parte del leone nella ripartizione dei fondi che potranno essere utilizzati come sostegno e ristoro a tutte quelle attività produttive e di servizi che hanno maggiormente sofferto la crisi pandemica ed il conseguente crollo degli arrivi.

“Una bella soddisfazione per risorse che arrivano sul territorio grazie ad un’azione in cui ho coinvolto anche le realtà produttive ed istituzionali civitavecchiesi e del comprensorio, a partire dal Sindaco Tedesco e dal Presidente dell’Autorita’ Portuale Musolino.

Tra l’altro, grazie all’apertura di questa nuova linea specifica nel Bilancio dello Stato, continuerò a spingere, anche nei prossimi provvedimenti, per risorse ulteriori, necessarie per il nostro territorio che, più di tutti gli altri, ha sofferto questa fase e si sta avviando con fatica alla ripresa. Una pagina positiva in cui la sinergia territoriale ha prodotto risultati concreti. Fatti e non parole. Ma ora continuiamo a stare sul pezzo” ha dichiarato Alessandro Battilocchio, Deputato del territorio e firmatario degli emendamenti che hanno portato risorse a Civitavecchia.

Pubblicato mercoledì, 13 Ottobre 2021 @ 15:31:03     © RIPRODUZIONE RISERVATA