Pd Anguillara: "Forse una rottura dietro le interrogazioni del super consigliere De Rosa" - Terzo Binario News

“Ormai siamo alle comiche e, se non fosse che i protagonisti di questa vicenda hanno ancora in mano le sorti di Anguillara, verrebbe pure da ridere.

E’ di ieri la notizia che il super consigliere delegato sig. De Rosa, alle cui intuizioni dobbiamo tutte le “drammatiche” scelte nel settore scuola, ha protocollato 2 interrogazioni al suo stesso (per quanto ancora??) Sindaco, al fine di chiedere conto di questioni che l’Amministrazione avrebbe dovuto risolvere già da qualche anno.
In attesa di risposta del Sindaco nel merito delle interrogazioni e con la speranza che un consigliere di maggioranza abbia più “fortuna” nel ricevere le risposte di quanta non ne abbiano avuta in questi anni i consiglieri di opposizione, cogliamo l’occasione per rivolgere noi alcune domande al sig. De Rosa:
E’ possibile che dietro questa Sua azione ci siano esclusivamente motivazioni di dissenso politico/amministrativo su atti della sua stessa Giunta?
Pensa veramente che questo sia il modo per poter distogliere l’attenzione dagli enormi problemi che sono stati creati a questa Città in modo particolare nei settori che Lei ha seguito in questi anni?
Dopo tutte le promesse di Trasparenza sbandierate in campagna elettorale confidiamo in una risposta, non tanto a noi, ma a tutte le cittadine e i cittadini di Anguillara che, loro malgrado, debbono continuare ad assistere ad uno spettacolo indecoroso.
Chiediamo, inoltre, al sig. De Rosa – paladino del partito della politica fatta per “volontariato” – di rispondere in merito alle ingenti somme, pari a diverse migliaia di euro, che il Comune ha dovuto corrispondere al suo datore di lavoro e di pubblicarne – con trasparenza – i giustificativi.
Infine, pensando di interpretare il sentimento di tanti concittadini, anche al di là degli schieramenti politici, rivolgiamo un appello accorato non solo al sig. De Rosa, ma anche al resto dei consiglieri di maggioranza: Dimettetevi!!!!”

Pd Anguillara

Pubblicato martedì, 11 Febbraio 2020 @ 13:09:06     © RIPRODUZIONE RISERVATA