Pallavolo: bene la Margutta, male la Serramenti Sartorelli - Terzo Binario News

Vittoria e primo posto in classifica per la Margutta Asp. Per la sesta giornata del campionato di serie C, sabato sera al Palasport le rossoblu hanno travolto per 3-0 il Dream Team Casalandia e approfittato del mezzo passo falso della capolista Virtus Latina, che ha a sua volta vinto il proprio scontro sul campo del Terracina, ma solo al tie break.

Tornando alla gara giocata nell’impianto di via Barbaranelli sabato sera, il sestetto di Alessio Pignatelli ha iniziato alla grande il match, sprintando nella fase decisiva del primo set (25-20) dopo una prima parte molto equilibrata. Il secondo parziale si chiude praticamente in avvio, con un lunghissimo e prolifico turno di battuta di Marzia Scisciani, che distanzia le avversarie. Iengo e compagne si permettono anche il lusso di rallentare nella parte finale del set, andando comunque a vincere per 25-12. Sotto per 2-0, la compagine ospite prova a reagire nel terzo, ma la Margutta Asp ne ha di più e lascia a bocca asciutta le avversarie (25-18) per il 3-0 finale. Anche in questa gara, positivo l’apporto delle senatrici, le varie Monachesi, Iengo, Belli, Brighenti e Arena, ma anche delle giovani Scisciani, sempre più protagonista nel ruolo di opposto, e di Monti come centrale. Oltre a loro, le giovanissime Baffetti, entrata per far rifiatare le centrali, e Anniballi, che ha di fatto chiuso la gara con una serie di ace in battuta.
“Abbiamo vinto la partita in attacco – spiega coach Pignatelli – dove siamo state superiori alle nostre avversarie e praticamente perfette. Sono contento della prestazione e andiamo avanti per la nostra strada, senza guardare i nostri avversari”. Come detto, le buone notizie per le civitavecchiesi arrivano da Terracina, dove la Virtus Latina ha battuto, ma solo al tie break, le pontine. Adesso la Margutta Asp è al primo posto in classifica, proprio insieme alle pontine.

SERIE C MASCHILE
Niente da fare per la Serramenti Sartorelli Asp, impegnate nella sesta giornata del campionato di serie C. Mancini e compagni sono stati battuti per 3-0 sul campo della capolista Zagarolo al termine di un match dominato dai più quotati avversari. Il sestetto allenato da Alessandro Sansolini resta quindi al terzultimo posto a quota 4 punti, frutto del successo della settimana scorsa contro il Nepi e della sconfitta al tie break sul campo della Fenice, in piena zona playout. La salvezza diretta è a 4 punti di distanza, con l’ultimo posto utile occupato al momento dalla Fenice.
“Non è andata – spiega Mancini – perché non siamo a mettere in campo quello che avevamo preparato in allenamento. Sono comunque ottimista, serve una piccola svolta ed il nostro campionato può cambiare da un momento all’altro”.

Pubblicato lunedì, 19 Novembre 2018 @ 11:47:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA