Orsomando De Angelis: "Sui lavori del lungomare avevamo ragione noi" - Terzo Binario News

“Lo ribadiamo ed interveniamo, per Trasparenza e Legalità oltre che per dovere di verità e per sbugiardare, ancora una volta, quanto è stato dichiarato nelle ultime ore dal Sindaco Pascucci attraverso vari media locali sui lavori di rifacimento della “strada” Lungomare dei Navigatori Etruschi che verrà riqualificata grazie ad un travagliato Finanziamento Regionale.

Un Finanziamento Regionale e lavori oggetto di proclami e annunci vari sin dal 2017 e il cui “notevole ritardo” di oltre 3 anni si tenta nuovamente di addebitarlo, credendo che i cittadini abbiano ancora l’anello al naso, ai sottoscritti consiglieri di opposizione Aldo De Angelis e Salvatore Orsomando spingendosi, per questo, oltre l’esimente politica e andando ad utilizzare, nei nostri confronti, gravi frasi e verbi diffamatori come “..che tanto hanno brigato in questi anni..” addossandoci azioni, colpe e affermando situazioni non veritiere come “…per rallentare questo iter con la speranza forse che la nostra città perdesse il finanziamento….” oppure “….”nonostante tutti gli sforzi messi in campo per ostacolarci…” tanto da indurci a dare mandato ai nostri legali per denunciare il fatto che accorperemo alle offese ricevute a Campo di mare durante una riunione pubblica. Detto ciò che forse poco interessa ai cittadini dobbiamo dire che siamo felici quando il Sindaco Pascucci ci riserva trattamenti particolari e ci dedica “direttamente” l’importanza dell’annuncio di inizio dei lavori per il rifacimento della ”strada” del Lungomare visto che questo tipo di annunci va avanti sin dal 2017, ma siamo altrettanto soddisfatti di ribadire che, alla fine di tutto questo tira e molla, AVEVAMO RAGIONE NOI difatti, la colpa dei ritardi del finanziamento dato per certo già dalla fine di Marzo 2017 (prima delle elezioni) e rimasto in alto mare per tre anni, non è stata quella della burocrazia decisionale dei Funzionari della Regione ma dell’enorme pastrocchio fatto dal Sindaco con la presentazione di due progetti diversi e di vari documenti “essenziali” mancanti e sollecitati più volte come la presenza di un inutile “comodato” stilato mesi dopo il bando e l’assenza di diritti di proprietà su tale area (sino a luglio 2019 era dell’Ostilia) sanata con la cessione a luglio 2019. I consiglieri De Angelis e Orsomando che Lei offende puntualmente sia in aula che fuori, non hanno fatto altro che fare il proprio dovere a tutela della collettività e di quel “pubblico interesse” di cui, specifiche volte, si riempie la bocca la sua Amministrazione. Lei, ci permetta di dirlo, si è “rallentato” da solo con le sue chiacchiere facendo poca attenzione a quanto richiesto dall’iter di finanziamento e della validità dei documenti a supporto. Ma come si fa a richiedere contributi e/o finanziamenti pubblici su un’area privata attestando di avere diritti che poi si ratificheranno, come diritto di proprietà, due anni dopo con una cessione da noi più volte pubblicamente auspicata e grazie alla procedura di “soccorso istruttorio” che Le ha concesso la Regione Lazio?. Ah! Questo non lo dice a chi legge e ascolta ovvero che è stato supportato dal “soccorso istruttorio” altrimenti avrebbero dovuto dichiarare la sua estromissione oppure no? . Lei ai cittadini deve dire la verità ovvero che i consiglieri De Angelis e Orsomando, con i loro accessi agli atti, le loro interrogazioni, mozioni, esposti, articoli e suggerimenti ufficiali , come quello di farsi cedere la proprietà del lungomare dall’Ostilia e non solo della strada, l’hanno praticamente aiutata altrimenti avrebbe rischiato “realmente” di perdere tutto altro che addossarci colpe di “rallentare” per far perdere il finanziamento. Se non fosse stato per la nostra correttezza e volontà di approfondire e fare chiarezza portando alla luce le varie problematiche e offrendo pubblicamente la soluzione Lei, probabilmente, era ancora in alto mare. La verità che non dice è che Noi non siamo mai stati contrari ad opere come questa e più di una volta, in pubblica assise e sui giornali, Le abbiamo esternato le nostre preoccupazioni sull’iter amministrativo da voi intrapreso, sulle lacune da noi riscontrate e sulla validità dei documenti prodotti (ci sono tanto di lettere della Regione) come, però, Le abbiamo anche detto che saremmo stati felici e orgogliosi di vedere, dopo tanti anni, il rifacimento del Lungomare…ma di tutto il Lungomare dei Navigatori Etruschi compresi stabilimenti, parcheggi, dune e quant’altro e non soltanto della “strada” con passeggiata pedonale (marciapiedi) e passerelle di accesso al mare(richieste dal finanziamento), ma come si dice sempre …meglio questo che nulla è pur sempre un inizio!. Speriamo che da oggi si realizzi veramente qualcosa di serio per Campo di Mare e per i suoi cittadini nel frattempo cercheremo di capire se in questi lavori sono state considerate anche altre situazioni . Mentre Lei “annuncia” e offende Noi saremmo curiosi se la storia di questi giorni, inerente il fallimento del Gruppo Bonifaci, potrebbe far arrivare anche un probabile fallimento dell’Ostilia e allora Le chiediamo Lei ha considerato che una volta fatti i lavori e spesi i soldi della Regione se arrivasse il fallimento dell’Ostilia si avrebbe l’invalidità di qualsiasi atto intercorso nei precedenti 1-2 anni quindi anche quello della cessione della strada ?

Aldo De Angelis                                            Salvatore Orsomando                                      

Consigliere Comune di Cerveteri                   Consigliere Comune di Cerveteri

Pubblicato venerdì, 28 Febbraio 2020 @ 14:45:37     © RIPRODUZIONE RISERVATA