Oriolo, stasera concerto del Giovanni Guidi Quintet - Terzo Binario News

Domenica 14 luglio 2019, alle ore 21.00, Giovanni Guidi con il suo nuovo progetto “Avec le Temps” si esibisce in concerto a Palazzo Altieri di Oriolo Romano.

Il concerto di “Giovanni Guidi Quintet” fa parte della rassegna “Palcoscenico” a cura di Marina Cogotti, realizzata dal Polo Museale del Lazio e dall’Istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: un viaggio tra i tesori del Lazio, ben 23 siti d’eccellenza, tra musei, palazzi nobiliari e complessi religiosi, legati da un programma vario, declinato secondo suggestioni dettate dai luoghi.

Questo nuovo progetto del pianista Giovanni Guidi “Avec Le Temps”, si muove lungo coordinate artistiche che suscitano un impatto immediato, con particolare enfasi su un personalissimo aspetto melodico e lirico, che non disdegna ampie digressioni in territori più imprevedibili e meno esplorati. Progetto condiviso con Kinzelman, uno dei sassofonisti di punta del giovane jazz italiano, al guru della chitarra Cecchetto, alla giovane promessa del contrabbasso Rehmer e al fedele compagno di tante avventure, il batterista Scettri.

Il trombettista e compositore Enrico Rava dice di lui: Quando intuisco le doti di un giovane, lo coopto subito. Ma non è altruismo, mi diverto molto a suonarci. Vivendo in divenire ho bisogno di essere sorpreso e Giovanni Guidi è come Stefano Bollani e Gianluca Petrella: mi stupisce ogni volta. Ogni tanto il Jazz ci regala una splendida sorpresa: Giovanni Guidi è la sorpresa più recente. Non per me, però, poichè lo conosco da quand’era bambino e ho visto crescere in lui giorno per giorno questa passione prepotente e irresistibile, l’ho visto passare le giornate al pianoforte e ho potuto seguire quasi quotidianamente la sua crescita musicale, ho potuto constatare l’affinarsi inarrestabile del suo gusto e la sua curiosità senza limiti. Oggi Giovanni Guidi, malgrado sia ancora giovanissimo, è sicuramente uno dei pianisti italiani più interessanti e originali. E io che lo conosco bene ed ho il piacere di suonare con lui con una certa frequenza, posso affermare con certezza assoluta che non è che l’inizio di una storia che prevedo straordinaria.

La rassegna “Palcoscenico” continua sabato 20 luglio a Villa Lante a Bagnaia (VT) con uno spettacolo sul Risorgimento con Daniele Timpano e Valerio Malorni: sull’Italia che non c’è, sull’Italia che non sorge, che se è risorta, è rimorta. Tutti gli altri appuntamenti possono essere consiltati sul sito www.art-city.it

Giovanni Guidi piano
Dan Kinzelmansax tenore
Roberto Cecchetto chitarra
Joe Rehmer basso
Federico Scettri batteria

Informazioni per il pubblico:

Palazzo Altieri
Piazza Umberto I
01010 Oriolo Romano (VT)

tel. +39 06 99837145

biglietto intero € 5 ridotto € 2

Cura e coordinamento organizzativo
Marina Cogotti

Ufficio stampa

Guido Gaito info@gaito.it

Maurizio Quattrini maurizioquattrini@yahoo.it

https://www.art-city.it/rassegne/palcoscenico.html

twitter.com/ArtCity2019

instagram.com/artcityestate2019

facebook.com/ArtCityEstate2019

Pubblicato domenica, 14 Luglio 2019 @ 19:30:11     © RIPRODUZIONE RISERVATA