Omicidio Vannini, mamma Marina a RTR99: "Qualcuno protegge i Ciontoli" - Terzo Binario News

In collegamento telefonico con la radio RTR99 mamma Marina interviene duramente sulla sentenza di ieri: “C’è qualcuno in alto che protegge i Ciontoli, altrimenti non si spiega che nessuno di loro sconterà un giorno di galera.

Mio figlio non c’è più e l’ergastolo lo sconto io. Mi hanno tolto tutto ma non mi fermo. Ora non ho forze ma spero che il procuratore generale porti il caso in Cassazione. Stanotte io e Valerio non siamo riusciti a dirci una parola, prendo . Aspetto le motivazioni e mi rimetto in moto. Il messaggio che passa è un oltraggio all’intelligenza. Non sono io a essere fuori di testa, sono i fatti che li inchiodano e devono pagare. Prima che Marco fosse ucciso vivevo tranquillamente e ora vado dallo psichiatra e i Ciontoli sono vittime, o almeno vogliono passare da tali. Se se ne sono dovuti andare è colpa loro.

Sul confronto con il presidente della Corte d’Appello: “I carabinieri mi hanno portata fuori dall’aula per le proteste. Ciontoli viene scortato, io vengo denunciata. L’Arma si vergogna di dover espletare questo servizio.

Ringrazio il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci che ha abbassato la bandiera in segno di protesta”.

Pubblicato mercoledì, 30 Gennaio 2019 @ 09:42:33     © RIPRODUZIONE RISERVATA