Omicidio Vannini, il vicino: "Urla disumane" - Terzo Binario News

Parla davanti alle telecamere de “Le Iene” il vicino di casa della famiglia Ciontoli.

Il vicino spiega che non ha parlato fino ad ora per tutelare la propria testimonianza.

Lo sparo, secondo la ricostruzione del vicino, ci sarebbe state verso le 23,15

Ma prima del colpo il vicino avrebbe sentito una voce, forse quella di Martina, che diceva “lo vedi papà?”

“Ho sentito un urlo disumano” dice il vicino – “e Marco chiedeva scusa come se avesse fatto qualcosa lui. Marti scusa, scusa de che?”.

Il vicino, poi, ha raccontato come successivamente anche Maria Pezzilo è andata a casa dei vicini, “immagino per coordinare la difesa – dice il vicino- e ci ha anche suggerito di andare dal suo avvocato”.

Pubblicato martedì, 12 Febbraio 2019 @ 22:04:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA