Offre atti sessuali con bimbo di due anni in cambio di soldi - Terzo Binario News

di Claudio Bellumori

“È il figlio di Dio”. Queste sono le uniche parole che un rom di 25 anni, con precedenti, avrebbe rivolto ai militari della Guardia di Finanza. Il giovane – domenica 26 luglio – sul lungomare Amerigo Vespucci, a Ostia, ha offerto a un bagnante prestazioni sessuali con un bambino di due anni in cambio di soldi. Il tutto è accaduto intorno alle 13.

Il turista ha contattato il 117 e subito sul posto sono giunti i baschi verdi, coordinati dal colonnello Jonathan Pace del II Gruppo Roma e comandante del sesto nucleo operativo metropolitano Ostia.

Il ragazzo, alla vista dei finanzieri, ha abbandonato il piccolo in spiaggia ed è fuggito, ma poco dopo è stato raggiunto. Con non poche difficoltà, gli uomini della Finanza lo hanno bloccato e arrestato: le ipotesi di reato sono sfruttamento della prostituzione minorile e resistenza a pubblico ufficiale.

Il 25enne è stato condotto nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Sono in corso gli accertamenti dalla parte della Gdf. Il minore, accompagnato in ospedale, sarà seguito da un tutor e affidato ai servizi sociali. Al momento non è stato identificato.

Pubblicato lunedì, 27 Luglio 2020 @ 09:52:59     © RIPRODUZIONE RISERVATA