Obbligo vaccinale: a Ladispoli e Roma i primi bambini allontanati dalla scuola - Terzo Binario News

Prime applicazioni a Ladispoli della legge sulle vaccinazioni.

Ad applicarlo tra i primi I.P, dirigente di un istituto comprensivo di Ladispoli che nella mattina di ieri ha chiamato una famiglia per annunciare che il figlio non sarebbe potuto entrare a scuola in quanto non in regola con gli obblighi vaccinali.

Secondo quanto raccontato dalla dirigente al Corriere della Sera, l’istituto negli ultimi mesi ha lavorato al massimo per prevenire queste situazioni, ponendo soluzioni, assieme alle famiglie, a dimenticanze o errori burocratici. Ma davanti all’unico caso della scuola, la dirigente non ha potuto suo malgrado fare altro se non ricorrere all’allontanamento del bambino, in applicazione della legge sull’obbligo vaccinale.

Situazione in una scuola dell’infanzia Montessori di via Lemonia a Roma.

«In tutta la nostra Regione – questa la denuncia di Mario Rusconi, presidente dell’Associazione nazionale presidi del Lazio – abbiamo rilevato un problema con un bambino allontanato da una scuola dell’infanzia
(comunale,ndr) nella periferia di Roma. E un altro un episodio a Ladispoli: anche in questo caso si tratta di un alunno della scuola dell’infanzia, di un istituto comprensivo».

Pubblicato mercoledì, 13 20 Marzo19 @ 08:19:20     © RIPRODUZIONE RISERVATA