Nasce la formazione politica Uniti Possiamo Ladispoli - Terzo Binario News

“Da ormai più di tre anni è attiva a Ladispoli la Casa del Popolo. Il nostro tentativo è stato fin dall’inizio, quello di fare rete, creare momenti comuni di discussione, di confronto, dibattito e unità tra le varie realtà politiche e sociali della Ladispoli che non aveva voce, della Ladispoli “altra”, quella che pur esprimendo sensibilità ed idee, anche condivise, era come tagliata fuori dai “giochi” della politica ufficiale.

In questi anni sono stati organizzati e svolti dibattiti, proiezioni, presentazioni di libri, incontri culturali e politici nella Casa e fuori di essa. La Casa del Popolo ha ospitato, partiti, sindacati, associazioni: Intorno ad essa si sono raccolti pezzi importanti di vita e movimenti: L’ANPI, su tutti, ma anche gruppi per la difesa dei diritti delle donne, dei lavoratori e delle lavoratrici, dei diversamente abili, degli immigrati e la CGIL, l’Unione Inquilini, i Cobas della scuola, comitati per la difesa della Palude e del territorio, per la difesa della Costituzione, dell’acqua e della sanità pubblica. La Casa del Popolo è stata attiva, attraverso l’associazione Insieme per Vivere, nella campagna contro lo spreco del cibo e per il banco alimentare. Sono stati distribuiti ogni settimana da tre anni a questa parte, centinaia di pacchi spesa solidali, di abiti ed indumenti in buono stato. Soprattutto con il lockdown dovuto all’emergenza virus Covid, Insieme per Vivere e la Casa del Popolo sono stati decisivi, coordinandosi con le altre associazioni di volontariato del settore, a consegnare generi di prima necessità casa per casa, strada per strada e tutto ciò è stato fatto senza esibizionismi, convinti come siamo sempre stati che la solidarietà vada praticata (sempre!), non mostrata.
Ora nasce Uniti Possiamo.

Uniti Possiamo vuole essere uno strumento di incontro e di cambiamento.
Uniti Possiamo vuole costruire un’alternativa all’attuale amministrazione di destra che governa Ladispoli.
Uniti Possiamo nasce dalle esperienze e dal lavoro fin qui svolto dalla Casa del Popolo e vuole dare una sponda e uno sbocco politico alle tante realtà solidali che si ritrovano nella Casa del Popolo e fuori di essa.
Uniti Possiamo è civica, solidale, progressista, ambientalista, antifascista, antirazzista, antiliberista. Sta dalla parte di chi lavora e di chi un lavoro non ce l’ha, di chi si batte per un futuro senza guerre, sfruttamento e inquinamento, di chi si batte per il diritto alla casa, di chi si batte per servizi sociali efficienti, di chi vuole rivalorizzare il lavoro, la vocazione agricola di Ladispoli, la sanità ed i servizi pubblici che tanto hanno dato al nostro paese in questi momenti duri.

Uniti Possiamo è consapevole che la maggior fonte di squilibrio, di guerre, di inquinamento che mettono a rischio la vita dell’intero pianeta, siano dovute, principalmente al sistema economico vigente e si batte per superarlo.
Uniti Possiamo parte dalla realtà locale. E’ una proposta di città vivibile. Una città che rispetti spazi e momenti di socialità. Una città dove il turismo, la cultura siano possibilità di lavoro e benessere comune. E ciò non può prescindere dalla difesa degli equilibri ambientali, dalle ricchezze naturali ed archeologiche del nostro territorio, già troppo devastate dalle politiche di cementificazione fin qui seguite. Per una città che non sia solo un dormitorio collettivo, satellite di Roma, ma abbia una propria vita e vivacità.
Uniti Possiamo vuole ricostruire, proprio a partire dalla nostra città, un tessuto sociale frantumato, spaccato da decenni di politiche ed ideologie liberiste, individualiste. Vuole far cessare le “guerre tra poveri” e riunificare tutte le istanze di miglioramento e di liberazione. Sta dalla parte degli ultimi.

Uniti Possiamo si batte contro le discriminazioni di genere e perché vengano superate le diseguaglianze che colpiscono le donne, sul lavoro e nella vita quotidiana. Uniti possiamo si batte contro il razzismo e contro l’omofobia, contro gli integralismi religiosi e contro i pregiudizi culturali. Contro i populismi ed i sovranismi, contro il nazionalismo, che è cosa ben diversa dal patriottismo. Uniti Possiamo è internazionalista.
Uniti Possiamo è libera, indipendente, civica. Cerca il dialogo con tutte le forze politiche democratiche e progressiste cittadine, senza pregiudiziali e per un cambiamento vero di programmi e di personale politico nella città, condizione indispensabile perché alle prossime elezioni la sinistra e le forze di progresso possano tornare ad aver un ruolo nella nostra città e governare. Ma dovranno farlo, dovremo farlo, tutti insieme, in maniera del tutto nuova, senza ripetere quegli oggettivi ed innegabili errori che hanno portato Ladispoli nelle mani della destra più estrema.
Uniti Possiamo è qualcosa di nuovo, perché una nuova politica in città è indispensabile, ineludibile. E’ nuova ma ha radici profonde, nel tessuto e nella nostra storia comune.
Uniti Possiamo vuole essere una comunità di uomini e donne a disposizione del cambiamento, della ricerca dell’unità possibile. Uniti Possiamo è per il bene comune e perché nessuno/a sia escluso/a o resti indietro.

UNITI POSSIAMO – LADISPOLI

Pubblicato mercoledì, 3 Giugno 2020 @ 19:35:54     © RIPRODUZIONE RISERVATA