Nasce "Borghi marinari di Roma" il progetto integrato costiero nel litorale Nord del Lazio - Terzo Binario News

I Borghi Marinari di Roma puntano sull’innovazione e sul web per proporre un’offerta di turismo integrato costiero nel litorale Nord del Lazio che comprenda enogastronomia, ricettività, ambiente, archeologia, mare e cultura. È infatti questo il tema dell’iniziativa, promossa da ARSIAL, “Borghi Marinari di Roma: La tua Vacanza dove il Mare incontra la Storia”, prevista presso l’Enoteca Regionale Vyta di Via Frattina, il 21 novembre alle ore 18.00.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con la Rete d’Impresa dei Borghi Marinari di Roma, nasce per presentare e costruire, attraverso una pianificazione verticale, una proposta di vacanza integrata che armonizzi e valorizzi i 150km di costa laziale, mettendo a sistema imprese turistiche, balneari, culturali, ristoratori, albergatori e selezionati produttori di eccellenze agroalimentari .

L’appuntamento fa parte del Programma di Rete “I Borghi Marinari di Roma”, patrocinato dall’Assessorato per lo Sviluppo Economico della Regione Lazio, che intende realizzare un modello di sviluppo strategico del territorio costiero, al fine di valorizzare la risorsa costituita dal mare e dalla costa, garantire l’ampliamento e la riqualificazione delle strutture turistico-ricettive e migliorare l’offerta turistica. L’obiettivo fondamentale è quello di creare un vero e proprio sistema integrato costiero capace di portare ricchezza, valorizzazione, formazione manageriale specializzata e turismo, preservando le bellezze ambientali e paesaggistiche del litorale ed il suo vasto patrimonio di attrattori naturali e storico culturali.

Il Programma di Rete prevede una serie di azioni strategiche ed operative tra cui la realizzazione della piattaforma digitale ed APP dei BORGHI MARINARI DI ROMA che diventerà volano turistico della vacanza sulla costa del litorale nord. I nuovi strumenti digitali verranno presentati attraverso un road show regionale e nazionale ed entreranno in operatività già a partire dalla primavera 2019.

La Rete sta, inoltre, realizzando un progetto, in stretta collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e la Start Up Innovativa SARA ENViMOB, coordinato dal Prof. Armando Montanari – per specializzare azioni territoriali e favorire l’individuazione di un’offerta che potrà essere efficacemente promossa anche attraverso le eccellenze agroalimentari del territorio e l’azione coordinata dei produttori laziali.

Un altra frontiera esplorata dal Programma di Rete è quella della internazionalizzazione che sarà perseguita attraverso una serie di azioni che interessano il versante del marketing territoriale, della formazione specializzata, della promozione organizzata dei prodotti e servizi su mercati target, identificati in modo scientifico dallo studio del territorio e sviluppati grazie alla collaborazione con il partner specializzato High Quality Italy .

La Rete d’Impresa dei Borghi Marinari di Roma – RIBOMAR è un’organizzazione che attualmente raccoglie l’adesione di 59 imprese turistiche che operano su 5 Comuni del litorale Nord del Lazio: Ladispoli, Santa Marinella, Civitavecchia, Tarquinia, Montalto di Castro. Il Comune di Ladispoli è il capofila del Programma di Rete. La Rete gestisce iniziative di studio del territorio, promuove servizi comuni per le aziende sottoscrittrici del contratto di Rete, realizza progetti di marketing territoriale e vanta accrediti di merito presso diverse istituzioni nazionali ed internazionali. Tra le diverse linee di intervento, la Rete collabora con primarie organizzazioni, pubbliche e private, impegnate nel disegno di innovativi prodotti turistici.

Pubblicato martedì, 20 Novembre 2018 @ 19:20:35     © RIPRODUZIONE RISERVATA