Mostra, concorsi, letture e corsi di tessitura: le tante proposte ad Anguillara • Terzo Binario News

L’Associazione Culturale Sabate presenta la personale dell’artista Donatello Minnucci da oggi al Museo “Montori”

L’arte di Donatello Minnucci –  mosaici, sculture, riproduzioni di
vasi etruschi, quadri e molto altro – in mostra da oggi 9 fino a martedì 13 settembre al Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”.

Artista eclettico Donatello Minnucci è dotato di grande capacità
espressive che ne fanno uno dei più apprezzati creatori d’arte del
territorio del lago di Bracciano.

“Con soddisfazione – sottolinea l’Associazione Culturale Sabate –
ospitiamo l’espressività di Donatello Minnucci che lavora con grande
passione e maestria”.

Sempre al Museo contadino sabato 10 settembre alle 18, nell’ambito
delle iniziative della tradizionale Festa di Settembre, è in programma
l’iniziativa di lettura di testi promossa da Roberto Rondini, un
appuntamento ormai divenuto tradizionale.

Tra le iniziative organizzate dall’Associazione Culturale Sabate
inoltre anche il Contest I Suoni di Una Volta. Il canto del gallo,
l’asino che raglia, un ruscello che scorre, uno sciame di vespe, le
cicale al Solleone, il favo di api, la pecora che bela, ma anche il
maniscalco che batte il ferro, il treno che passa, il vetraio che
soffia, il falegname che inchioda e molto altro. Tutti suoni un tempo
quotidiani ed oggi sempre più rari. Una memoria uditiva che va
scomparendo e che invece l’Associazione Culturale Sabate, nell’ambito
dei suoi scopi volti alla rivalutazione delle tradizioni popolari,
intende riscoprire e custodire quale patrimonio collettivo. Con questi
obiettivi l’associazione promuove, con il contributo del Parco di
Bracciano-Martignano nell’ambito delle iniziative Tesori Naturali 2022
“Lazio Eterna Scoperta”, il “Contest I Suoni di Una Volta”. Per
partecipare basta inviare un messaggio vocale whatsapp al numero
360/805841 non più lungo di 30 secondi aggiungendo qual è il suono, il
nome e cognome di chi l’ha raccolto, dove e quando è stato raccolto
indicando anche l’ora esatta. I suoni verranno catalogati e custoditi
in un’apposita sezione sonora del Museo della Civiltà Contadina e
della Cultura Popolare Augusto Montori e pubblicati in uno specifico
podcast.

Verranno premiati nella giornata della finale domenica 25
settembre alle ore 10 al Museo della Civiltà Contadina e della Cultura
Popolare “Augusto Montori” in via Doria D’Eboli ad Anguillara Sabazia,
in pieno centro storico, i primi tre classificati selezionati da una
giuria di esperti. Sarà anche l’occasione per visitare il Museo che il
26 luglio scorso ha compiuto 30 anni di attività ininterrotta grazie
ai volontari dell’Associazione Culturale Sabate. Era infatti il 26
luglio 1992 quando il Museo è stato inaugurato nella sua prima sede di
Via Umberto I 22, lungo il corso principale del borgo, con il taglio
del nastro da parte dell’allora anguillarino più anziano, Vincenzo
Seri. La partecipazione al “Contest I Suoni di Una Volta”, aperto a
persone di ogni età, è gratuita. I premi consistono in buoni da 20
euro ciascuno da spendere presso alcuni esercizi commerciali
selezionati del borgo di Anguillara.

Inoltre nell’ambito delle iniziative promosse nell’ambito del
calendario Tesori Naturali 2022 del Parco di Bracciano-Martignano,
l’Associazione Culturale Sabate organizza per il 30 ottobre 2022 il
Contest Chi Semina Raccoglie – Porta i tuoi semi al Museo della
Civiltà Contadina e della Cultura Popolare Augusto Montori per una
iniziativa volta a preservare la biodiversità. I semi verranno
raccolti e catalogati. Verranno selezionati tre premi per i semi più
rari.

Il 12 Novembre 2022 “Castagne al Museo” – Visita guidata del
Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare Augusto Montori
e degustazione finale di castagne arrostite, castagnaccio e tozzetti
tutto innaffiato con vino prodotto da cantine locali, il 26 Novembre
2022 “Laboratorio di Tessitura Neolitica” – In collaborazione con
Manifatture Erranti laboratorio attivo per riscoprire le tecniche di
tessitura delle popolazioni neolitiche come ricostruito dagli studiosi
a seguito dei rinvenimenti fatti al villaggio sommerso della Marmotta
risalente a 8.000 anni fa. Tecniche millenarie ancora utili ed
efficaci per autoprodurre tessuti ed abiti, e il 10 Dicembre 2022
“Pinocchio sul Lago” – Alla riscoperta dei luoghi di Anguillara dove
venne girato l’indimenticato sceneggiato “Le avventure di Pinocchio”
di Comencini che ebbe come interpreti Nino Manfredi nei panni di
Geppetto e Gina Lollobrigida in quelli della Fata e Andrea Balestri.
In collaborazione con “Lucignolo”.


In collaborazione con Manifatture Erranti di Roberta Denni prosegue
inoltre tutte le settimane il Corso di telaio a pettine liccio per
imparare l’arte della tessitura.


Per informazioni: associazionesabate1@tiscali.it +39 360 805841

Pubblicato venerdì, 9 Settembre 2022 @ 08:30:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA