Montalto, confermata la tradizione a Maremma d’aMare: migliaia di persone ai cinque giorni di fiera - Terzo Binario News

Si è chiusa ieri sera la quinta edizione di Maremma d’aMare, la fiera delle tradizioni maremmane. L’evento, che si è svolto dal 21 al 25 aprile a Montalto Marina, ha visto migliaia di visitatori ammirare gli spettacoli equestri dei butteri maremmani e dei gruppi a cavallo. Quest’anno il successo della manifestazione è stato anche comprovato dalle tante attività che l’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha organizzato per fare trascorrere a cittadini e turisti un evento che ogni anno cresce sempre più grazie alla collaborazione di cittadini, commercianti, operatori turistici, e associazione equestri e di volontariato. Particolare l’ultima giornata conclusiva della fiera, a cui hanno sfilato sul percorso degli stand i gruppi a cavallo preceduti dal Corteo Storico Città di Montalto di Castro e dalla band musicale Lesto Funky.

Presenti all’evento, oltre all’amministrazione comunale, i senatori Francesco Battistoni e Umberto Fusco e gli onorevoli Alessandro Battilocchio e Mauro Rotelli; l’assessore alla cultura di Montefiascone Fabio Notazio nonché membro della pattuglia aeronautica Blu Circe che con le sue acrobazie ha dato spettacolo con i fumogeni tricolore in occasione dell’anniversario della liberazione d’Italia. In questi cinque giorni sono state diverse le attività ludiche e sportive alle quali molti visitatori hanno potuto partecipare. A cominciare dallo Spartan workout presso la pineta comunale, la prova sul percorso gimkana con le e-bike, le esercitazioni gratuite di kite surf e i salti sulla rampa per skateboard sulla spiaggia. Tantissimi i bambini alle attività ludiche, che hanno trascorso le giornate insieme alle loro famiglie con i giochi in legno, l’animazione e i gonfiabili. Il centro servizi di via Tevere è stata invece area di cultura, con la presentazione di due libri e la mostra di pittura dedicata alla Maremma.

«Questa edizione della Fiera Maremma d’aMare è stato un vero successo – dichiarano l’assessore alla cultura Silvia Nardi e la delegata al commercio Rita Goddi – grazie all’impegno di tutti coloro che hanno collaborato alla manifestazione. Tanta la partecipazione di associazioni equestri, sportive e di cittadini volontari all’organizzazione di questo splendido evento che vede protagoniste le tradizioni della Maremma. La nostra identità culturale è ciò che rende unico il territorio e rappresenta una grande attrattiva per i turisti e i visitatori. L’amministrazione comunale crede molto nelle potenzialità della cultura e del turismo per lo sviluppo economico e commerciale del paese, ed eventi come la fiera appena conclusa testimoniano il nostro costante lavoro per incentivare e sostenere questi settori».

L’amministrazione comunale ringrazia per la buona riuscita dell’evento: i Cavalieri di Vulci, in particolare il presidente Agostino Mariotti (che ha organizzato il villaggio delle tradizioni); i Cavalieri di Maremma; l’associazione La Bardella di Marta; l’associazione Butteri delle Paludi Pontine; i Cavalieri della Maremma; i Cavalieri delle Due Maremme; Filippo Nassi; le Dame della Rupe di Orvieto; il Centro ippico Ruben Ranch; Il gruppo Aragona’s; il presentatore della manifestazione Nico Belloni; il gruppo della parata contadina; la band musicale Lesto Fanky: le forze dell’ordine; la polizia locale, la protezione civile; la Misericordia; il gruppo aeronautico Blu Circe, gli uffici comunali coinvolti e tutte le attività e associazioni sportive che hanno partecipato alla manifestazione.

Pubblicato giovedì, 26 aprile 2018 @ 17:09:55     © RIPRODUZIONE RISERVATA