Migranti, Tidei (Pd): Vicenda Mare Jonio non diventi un nuovo caso Diciotti - Terzo Binario News

“La nave Mare Ionio, che ha a bordo 49 migranti soccorsi in mare, non può diventare l’ennesimo caprio espiatorio di Matteo Salvini. Il ministro dell’Interno si ostina a portare avanti la sua linea oltranzista, inumana e inaccettabile. Ci auguriamo che questa vicenda non si trasformi in un nuovo caso Diciotti: i migranti non sono oggetti né veicolo di campagne denigratorie volte solo a raccogliere consensi. Serve rispetto, innanzitutto. Occorre ricordare a Salvini, inoltre, che a bordo di quella nave ci sono 12 minori: cosa dice di loro? Li vuole tenere ostaggi? E poi serve un governo che sia capace di gestire l’immigrazione in modo serio e responsabile. Non si può continuare a dire che i porti sono chiusi e non lavorare per affrontare seriamente una tematica che è globale e che richiede anche risposte politiche. La stagione degli slogan, tra l’altro intrisi di razzismo, è davvero riprovevole”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd).

Pubblicato martedì, 19 Marzo 2019 @ 16:40:31     © RIPRODUZIONE RISERVATA