Marconi: cerca di sfondare la porta della ex, poi sferra calci e pugni contro i carabinieri - Terzo Binario News

Ha cercato di sfondare la porta della ex, poi all’arrivo dei carabinieri ha sferrato calci e pugni per evitare l’identificazione. Un 40enne di origini cubane è stato arrestato: l’episodio è avvenuto nella mattinata di martedì 13 agosto su viale Marconi.

L’allarme è scattato quando la ex si è barricata in casa, segnalando al 112 il tentativo di sfondare da parte dell’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica.

Sul posto i militari della Stazione di Roma Porta Portese e del Nucleo Radiomobile di Roma. Il 40enne, disoccupato e con precedenti, dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Una volta scattate le manette ai polsi è stato condotto nel carcere di Regina Coeli. 

Pubblicato mercoledì, 14 Agosto 2019 @ 13:14:31     © RIPRODUZIONE RISERVATA