Lite fra giovani a Bracciano, intervento di Municipale e Carabinieri - Terzo Binario News

Sabato, intorno alle 22 di sera, un gruppetto di minorenni ha dato vita a una lite in via del Fossato, nel centro storico di Bracciano.Il litigio, fortunatamente non è degenerato in episodi violenti ma ha comunque causato un momentaneo assembramento che riteniamo altamente pericoloso in questo attuale momento dove il Covid-19 continua a registrare contagi sebbene nel distretto della Asl Rm 4 la situazione rimane controllata e altamente monitorata.

Il Sindaco Armando Tondinelli, la stessa notte ha informato immediatamente le forze dell’ordine che si trovavano già in servizio nel centro storico. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili Urbani e due pattuglie dei Carabinieri che hanno tempestivamente sciolto l’assembramento. Inoltre, nelle disponibilità del Sindaco c’è un video da cui si evincono chiaramente gli autori dell’assembramento ma per motivi di privacy e di tutela dell’immagine dei minori coinvolti non verrà diffuso da nessun componente dell’amministrazione comunale. Tondinelli consegnerà il video alle autorità competenti nelle prossime ore: “Ho chiesto alle Forze dell’Ordine – ha detto il Sindaco – di implementare i controlli e li ringrazio per il lavoro straordinario che stanno operando soprattutto nel fine settimana. Ringrazio anche la maggioranza dei residenti e frequentatori del centro storico per aver rispettato le regole ed evitato assembramenti.

A parte quell’episodio isolato la comunità di Bracciano che da diverso tempo ormai non ha registrato nuovi casi di Coronavirus, ha sempre risposto con grande responsabilità. In settimana avrò anche un incontro con i carabinieri finalizzato a migliorare il piano contro la movida e comunque ci tengo a comunicare che in tutta Bracciano la situazione è sotto controllo e che questa minima parte di persone che non rispettano le regole verranno richiamate, riportate al rispetto di una convivenza civile e soprattutto delle regole di distanziamento. Un appello infine va alle famiglie di questi ragazzi: per favore fate capire ai vostri figli che l’emergenza non è finita. L’amministrazione e le Forze dell’Ordine lavorano in sinergia affinché si mantenga una condotta prudente e responsabile”. 

Pubblicato domenica, 12 Luglio 2020 @ 18:22:01     © RIPRODUZIONE RISERVATA